cerca CERCA
Martedì 05 Luglio 2022
Aggiornato: 20:22
Temi caldi

LIVE

1 / 6
Ucraina-Russia, news oggi tempo reale: notizie ultima ora 24 maggio

24 maggio 2022 | 11.47
LETTURA: 27 minuti

Le notizie dell'ultima ora di oggi

alternate text
(Foto Afp)

A tre mesi dall'inizio della guerra in Ucraina, la Russia continua la sua offensiva. “La situazione più difficile oggi è nel Donbass", fa sapere il presidente ucraino Volodymyr Zelensky per il quale non ci sono alternative a combattere e vincere. Intanto l'Ue lavora a un accordo sull'embargo petrolifero alla Russia, che potrebbe essere raggiunto "entro pochi giorni". Ecco le news di oggi:

Leggi anche

ORE 21.30 - ''All'inizio della mia visita a Davos sono stato accolto calorosamente dal Presidente della Confederazione Svizzera Ignazio Cassis. La Svizzera è il nostro partner di fiducia''. Lo ha scritto su Twitter il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba dicendo che ''ci siamo concentrati sulla ricostruzione e sulla ripresa dell'Ucraina nel dopoguerra, che saranno i temi chiave della conferenza di quest'anno a Lugano''.

ORE 21.16 - Le navi straniere potranno lasciare domani il porto di Mariupol, nel sud dell'Ucraina. Lo ha annunciato il ministero della Difesa di Mosca spiegando che alle 8 di domani mattina verrà aperto un corridoio nel Mar Nero dove sono state eliminate le mine. Il capo del Centro di controllo della difesa nazionale della Federazione Russa, il colonnello generale Mikhail Mizintsev, ha spiegato che ''per l'uscita sicura delle navi straniere dal porto di Mariupol, dalle 8 ora di Mosca del 25 maggio sarà organizzato un corridoio umanitario in direzione del Mar Nero".

ORE 21.04 - ''Alla vigilia della riunione straordinaria del Consiglio europeo del 30-31 maggio, è proseguito il dialogo con il presidente del Consiglio europeo Carlo Michel''. Lo ha scritto su Twitter il presidente ucraino Volodymyr Zelensky dicendo che ''gli aiuti all'Ucraina saranno una questione trasversale. Passi coordinati per rafforzare le sanzioni, la sicurezza alimentare, ricostruire l'Ucraina e procedere con l'adesione all'Ue'', ha scritto.

ORE 20.46 - ''In vista del Consiglio europeo della prossima settimana, ho ribadito al presidente ucraini Zelensky che il sostegno dell'Ue all'Ucraina rimane fermo''. Lo ha scritto il presidente del Consiglio europeo Charles Michel su Twitter. ''Mentre la guerra entra nel suo quarto mese, abbiamo discusso di ulteriore assistenza umanitaria, finanziaria e militare'', ha aggiunto.

ORE 20.29 - L'ex cancelliere tedesco Gerhard Schroder, criticato per i suoi legami con la Russia, non accetterà una nomina nel consiglio di amministrazione della compagnia energetica russa Gazprom. E' quanto riporta la Dpa, citando un post su Linkedin.

ORE 20.17 - Il Premier ungherese Viktor Orban ha introdotto un nuovo stato di emergenza nel suo Paese, proprio pochi giorni prima della fine di quello precedente. Questa volta, Orban ha citato, come giustificazione per il provvedimento, le sfide poste dalla guerra in Ucraina.

ORE 19.55 - L'autoproclamato leader della regione separatista di Donetsk sostenuta da Mosca, Denis Pushilin, ha affermato che le forze russe e separatiste stavano combattendo per prendere il pieno controllo della città di Lyman e ne hanno già conquistata metà. ''La fase attiva della liberazione di Krasny Liman è in corso", ha detto Pushilin nel programma Solovyov Live YouTube.

ORE 19.43 - Il mondo sta affrontando la ''minaccia di una nuova guerra fredda'' con ''sfumature nucleari'' e un'ondata di nazionalismo estremo. Lo ha dichiarato il Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres citando tra le minacce ''il terrorismo e le lotte settarie''. Parlando di ''mondo profondamente frammentato'', Guterres ha sottolineato che ''le soluzioni internazionali sono sempre nell'interesse nazionale''.

ORE 19.35 - “Da ormai tre mesi l'Ucraina resiste. È in questa battaglia contro il nemico che molte volte ci supera numericamente e con le armi. Infatti, oggi in Ucraina Davide si oppone a Golia”. Lo sottolinea l’arcivescovo maggiore di Kiev nel 90esimo giorno di guerra in Ucraina.

ORE 19.29 - "La priorità è ora promuovere una missione militare umanitaria per trasportare via dal porto di Odessa il grano. Milioni di persone di paesi in difficoltà lo stanno aspettando. Fondamentale anche per riempire di nuovo le scorte. Europa e Italia siano in prima fila". Così Enrico Letta su Twitter.

ORE 19.10 - Il governo italiano è convinto che serva una ''escalation diplomatica'' in Ucraina, ma ''sin dal primo giorno è stata contraria a un coinvolgimento diretto della Nato''. Perché questo ''significherebbe far scoppiare una guerra mondiale''. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio intervistato da Bruno Vespa.

ORE 18.55 - "Sono 4.500 i minori non accompagnati finora arrivati dall'Ucraina, affidati ai parenti con cui sono venuti in Italia, che per noi sono tutori, quindi ci deve essere un provvedimento del tribunale". A riferirlo è il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, intervenuta a Roma a un convegno dell'Alis, Associazione logistica dell’intermodalità sostenibile.

ORE 18.41 - "Quando ho visto una famiglia, padre, madre e due bambine di 6 e 11 anni ammazzati e poi bruciati, vi devo dire umanamente dentro di me è sorta la stessa domanda: Signore, ma perché? Devo confessare che non riesco a capire". E' quanto ha detto l’arcivescovo di Kuev, Sviatoslav, intervenendo via streaming a un convegno organizzato a Milano dalla Fondazione Ambrosianeum, dell’Istituto Auxologico e dall’Università Cattolica di Milano insieme con la Diocesi di Milano.

ORE 18.29 - Sono oltre 10 le fosse comuni trovate nella regione di Kiev e di queste otto sono nel distretto di Bucha. Lo ha detto il capo della polizia della regione di Kiev, Andriy Nebytov, citato da Ukrinform.

ORE 18.20 - L’arcivescovo di Kiev, Sviatoslav Shevchuk, intervenendo in video ad un incontro organizzato dalla diocesi di Milano, ha denunciato il “terrificante uso della violenza sessuale come un’arma”, tanto che anche i bambini sono stuprati. Gli stupri— piegano gli psicologi - “sempre sono stupri fatti in pubblico, per umiliare pubblicamente le persone che devono essere rieducate. Stupri che hanno finalità di terrorizzare, intimorire gli altri che devono guardare”.

ORE 18.12 - Un deputato del Consiglio comunale di Mariupol è stato denunciato per tradimento dalla procura regionale di Donetsk, per aver assunto l'incarico di vicesindaco nella città occupata, collaborando con i russi.

ORE 18.08 - La campagna militare russa è entrata "nella sua fase più attiva". Lo ha detto il portavoce del ministero della Difesa ucraino, Oleksandr Motuzyanyk, citato dalla Bbc. Secondo il portavoce, le forze russe stanno cercando di accerchiare le forze ucraine a Severodonetsk e Lysychansk, due città sulle rive del fiume Siversky Donets nella parte orientale del paese. Le forze russe, ha aggiunto, non hanno abbandonato i tentativi di attraversare il fiume.

ORE 17.54 - Il procuratore generale ucraino Irina Venediktova ammette che Vadim Shishimarin, 21 anni, che è stato il primo soldato russo condannato all’ergastolo per crimini guerra da un tribunale di Kiev, "tecnicamente" potrebbe essere scambiato con dei prigionieri ucraini.

ORE 17.28 - I corpi di 200 persone sono stati trovati tra le macerie di un grattacielo di Mariupol, la città martire dell'Ucraina. La denuncia è arrivata via Telegram da un consigliere del sindaco della città, Petro Andryushchenko.

ORE 17.12 - I russi hanno attaccato Sloviansk, nella regione di Luhansk, e sarebbero state usate bombe a grappolo, colpendo un edificio civile. Lo ha comunicato Vadym Liakh, capo dell'amministrazione municipale militare civile di Sloviansk, aggiungendo che "fortunatamente non ci sono vittime perché le persone sono state evacuate prima.

ORE 17.04 - L'82% degli ucraini ritiene che non vada fatta alcuna concessione territoriale ai russi in cambio della pace. E' quanto rileva un sondaggio dell'Istituto internazionale di sociologia di Kiev, rilanciato dal Guardian. L'inchiesta è stata condotta su un campione di 2mila adulti fra il 13 e il 18 maggio.

ORE 16.52 - "L'idea di creare un Piano Marshall per l'Ucraina è importante e deve essere attuata". Lo dichiara su Telegram il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, a Davos per il World Economic Forum. "L'Ucraina, che oggi combatte eroicamente per la sua libertà, ha bisogno non solo di una ripresa economica, ma anche di una ricostruzione su larga scala delle infrastrutture, che vengono vigorosamente distrutte dai barbari russi".

ORE 16.43 - Le relazioni tra Cina e Russia "hanno resistito alla nuova prova del cambiamento della situazione internazionale". Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Wang Wenbin, dopo le parole del capo della diplomazia di Vladimir Putin, Sergei Lavrov, secondo il quale "ora che l'Occidente ha assunto una 'posa da dittatore'.

ORE 16.35 - L'esercito russo ha sequestrato il capo del villaggio di Irylivka, Ivan Maleev oltre al vice sindaco Igor Korobka e al direttore della casa locale della cultura Svitlana Ahiyan. Lo riferisce l'emittente Suspilne.

ORE 16.27 - Il generale russo estromesso dal servizio, Kanamat Botashev, reclutato dalla Wagner, è stato ucciso, sembra dopo che il Su-25 sul quale volava è stato colpito da uno Stinger in corrispondenza della città ucraina di Popasna, rende noto la Bbc citando tre diverse fonti, ex subordinati di Botashev in aeronautica. Botashev, che aveva 63 anni, era stato costretto a dimettersi dall'aeronautica dopo aver fatto precipitare un Su-27 su cui faceva acrobazie fuori servizio, e senza permesso di volare su tale aereo. Poco prima aveva fatto la stessa cosa con un Su-34.

ORE 16.21- La Germania, che dall'inizio della guerra contro l'Ucraina lo scorso 24 febbraio ha già concesso più di 600 visti di ingresso per cittadini russi specializzati, introduce una procedura semplificata per l'erogazione dei permessi di soggiorno destinata proprio a questa categoria di persone, russi con competenze specifiche, soprattutto nel settore dell'It, con decisioni che verranno prese caso per caso, ha reso noto la ministra degli Interni, Nancy Faeser, con il direttore dell'agenzia di intelligence interna, Thomas Haldenwang.

ORE 16.11 - "I russi hanno sparato contro Azot in mattinata, uccidendo quattro persone. Intensità e numero di bombardamenti cresce ogni giorno". Lo scrive Serhii Haidai, governatore regione di Luhansk, sul suo canale Telegram. Ad Azot, ricorda Haidai, "si trovano diversi rifugi antiaerei".

ORE 15.56 - Il gruppo petrolifero britannico Shell, che ha annunciato a fine febbraio che avrebbe ceduto le sue quota nei progetti in Russia con Gazprom, starebbe discutendo con gruppi russi della cessione della sua quota del 50% nel progetto Salym Petroleum Development. E' quanto rileva l'agenzia di stampa russa 'Tass' che cita una fonte vicina al dossier.

ORE 15.43 - Il Consiglio Ue ha adottato oggi un regolamento che sospende per un anno la raccolta dei dazi su tutte le merci esportate dall'Ucraina verso l'Unione. La misura mira a sostenere l'economia del Paese, che si trova da tre mesi sotto attacco russo.

ORE 15.42 - La Procura di Kiev ha individuato i responsabili dell'omicidio della sindaca del villaggio di Motyzhyn, Olga Sukhenko, rapita il 23 marzo durante l'occupazione russa insieme al marito e al figlio e poi, dopo la liberazione del villaggio, ritrovata morta insieme ai due in una fossa comune.

ORE 15.41 - "Ho parlato con il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba dell'ulteriore supporto per l'Ucraina e degli sforzi per trovare una soluzione alla crisi di sicurezza alimentare globale a causa della guerra non provocata e ingiustificata del presidente Putin contro l'Ucraina". E' quanto si legge in un tweet del segretario di Stato Usa, Antony Blinken.


Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza