cerca CERCA
Venerdì 03 Febbraio 2023
Aggiornato: 21:16
Temi caldi

Ucraina, strategia e attacchi Russia: cosa cambia con l'inverno, lo scenario

05 dicembre 2022 | 14.04
LETTURA: 2 minuti

Secondo l'intelligence britannica, l'aeronautica russa, a causa del maltempo invernale e di molti altri problemi, manterrà basso il numero degli attacchi al suolo

alternate text
(Afp)

L'intelligence britannica ritiene che l'aeronautica russa, a causa del maltempo invernale e di molti altri problemi, manterrà basso il numero degli attacchi al suolo contro le forze ucraine. Lo sostiene il ministero della Difesa britannico su Twitter, rilevando che "negli ultimi mesi il numero di voli di aerei da combattimento russi sull'Ucraina è notevolmente diminuito. Oggi è probabile che gli aerei russi effettuino decine di partenze al giorno, mentre nel marzo 2022 il loro numero ha raggiunto le 300 al giorno".

"La Russia ha già perso più di 60 aerei nel conflitto, inclusi probabilmente cacciabombardieri Su-24M e aerei d'attacco Su-25 la scorsa settimana - prosegue la nota - La riduzione del numero di partenze è probabilmente il risultato della continua elevata minaccia delle forze di difesa aerea ucraine, della limitazione del numero di ore di volo disponibili per gli aerei russi e del peggioramento del tempo".

"Poiché le tattiche di attacco al suolo russe si basano in gran parte sull'identificazione visiva e sulle munizioni non guidate - conclude l'intelligence di Londra - è probabile che l'aeronautica russa mantenga un basso livello di attacchi al suolo durante il periodo invernale".

"La Russia ha missili e più artiglieria, ma le manca qualcosa che abbiamo noi: la motivazione di lottare per la libertà" ha detto Volodymyr Zelensky nel discorso serale di ieri, spiegando che "stiamo difendendo la nostra casa, e questo ci dà la motivazione più forte. Lottiamo per la libertà, e questo moltiplica sempre qualsiasi forza. Difendiamo la verità, e questo unisce tutto il mondo intorno all'Ucraina".

Secondo il presidente ucraino, "per superare questo inverno, gli ucraini devono aiutarsi a vicenda, prendersi cura l'uno dell'altro ancora di più. Per favore, non chiedete se potete aiutare o come, aiutate quando vedete che potete. Non dobbiamo permettere conflitti interni e litigi che possano indebolirci tutti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza