cerca CERCA
Venerdì 12 Agosto 2022
Aggiornato: 16:50
Temi caldi

Un 26enne alla guida del Concertgebouw di Amsterdam

11 giugno 2022 | 15.11
LETTURA: 1 minuti

Il finlandese Klaus Mäkelä nominato direttore principale della prestigiosa e antichissima istituzione musicale olandese. Il giovanissimo maestro inizierà il prossimo autunno come partner artistico, per assumere definitivamente l'incarico nel 2027

alternate text
Klaus Mäkelä (foto Afp)

E' il 26enne finlandese Klaus Mäkelä il prossimo direttore principale della storica Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam. Lo ha annunciato la stessa Orchestra spiegando che la nomina arriva dopo una ricerca durata diversi anni. Una nomina che "significa molto", ha detto in conferenza stampa Mäkelä, che attualmente dirige l'Orchestre de Paris e la Filarmonica di Oslo. “È meraviglioso aver trovato questa famiglia di musicisti. Condividiamo la stessa ambizione e passione”, ha aggiunto.

Per via degli incarichi esistenti di Mäkelä, il contratto iniziale del giovanissimo direttore, considerato tra i più talentuosi in circolazione e già beniamino della critica musicale, inizia il prossimo autunno con l'incarico di partner artistico e un impegno di cinque settimane a stagione. Come direttore principale salirà sul podio non prima del 2027 con un impegno minimo di 12 settimane.

Mäkelä ha già diretto le più prestigiose orchestre del mondo in un repertorio tardoromantico ma anche contemporaneo, dirigendo le opere del compositore peruviano Jimmy Lopez, e farà il suo debutto alla Filarmonica di New York a dicembre. La sua giovanissima età è in netto contrasto con quella del Concertgebouw, che ha 133 anni ed è stato guidato negli ultimi decenni da giganti del podio come Bernard Haitink e Mariss Jansons. "Questa è un'orchestra davvero straordinaria e non c'è niente di simile - ha dichiarato Mäkelä - Possiede tantissime qualità, ma io sono un direttore orientato al suono e questa orchestra, una volta ascoltata, non la si dimentica".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza