cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:07
Temi caldi

Immigrati: ad Elmas un centinaio di siriani, profughi anche a Sadali

03 settembre 2014 | 10.43
LETTURA: 3 minuti

Ne dà notizia il deputato Mauro Pili

alternate text

Sarebbero poco meno di 100 i profughi siriani arrivati ieri notte all'aeroporto di Cagliari-Elmas con un volo charter. Ne dà notizia il deputato Mauro Pili che ha pubblicato sulle sue pagine facebook le foto e i video dell'arrivo dei siriani in Sardegna. Bocche cucite fino a tarda notte anche se già dalla mattinata di ieri si aveva notizia dell'arrivo in Sardegna di circa 40 profughi siriani, notizia rimasta per molte ore avvolta nel più stretto riserbo e, classificati come riservati, sia l'orario di arrivo che la destinazione dei profughi. Verso le 21,20 è atterrato un aereo completamente bianco, senza insegne, e sono stati viste scendere e fotografate ben più di 40 persone dall'aeromobile. Immediatamente un convoglio di auto di carabinieri e polizia di scorta ai pullman è entrato nella pista di atterraggio da un ingresso secondario e si è fermato sotto bordo dell'aereo per consentire ai siriani di salire sui mezzi senza entrare nell'aerostazione. Uno dei pullman dopo le 22 è partito verso Sadali scortato dalle forze dell'ordine, gli altri due verso altre destinazioni.

Il 18 agosto scorso a Sadali furono portati 47 maliani, nigeriani e siriani che rifiutarono di stare nel paesino della barbagia e si resero protagonisti di una 'rivolta' che durò quattro giorni. Il 22 agosto furono sostituiti da 50 profughi siriani, prevalentemente anziani, donne e bambini che dopo due giorni, nel corso della notte del 24 agosto, abbandonarono volontariamente la struttura alberghiera. I profughi siriani sono arrivati a Sadali a tarda notte, mentre altri gruppi hanno raggiunto centri in altre province sarde, probabilmente Oristano e Cagliari.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza