Home . Fatti . Esteri . Malaysia: nessun risultato in prima missione ricerca robot sottomarino

Malaysia: nessun risultato in prima missione ricerca robot sottomarino

ESTERI

Perth, 15 apr. (Adnkronos/Xinhua) - Si è conclusa senza nessun risultato la prima missione di Bluefin-21, il robot sottomarino utilizzato per la ricerca del rottame dell'aereo malese scomparso l'otto marzo scorso e che si ritiene sia precipitato nell'Oceano Indiano. Dopo essere rimasto sei ore in immersione, il robot sottomarino è tornato in superficie prima del previsto, dopo aver incontrato acque più profonde del previsto, secondo quanto ha dichiarato il capitano della Marina Usa Mark Matthews che sta partecipando alla missione multinazionale di ricerche coordinata dall'Australia.

"Bluefin era stato programmato per condurre la ricerca in una profondità tra i 4200 ed i 4400 metri, mantendo una distanza dal fondo marino di 30 metri" ha spiegato Matthews aggiungendo che inaspettatamente si è trovato in un'area profonda oltre 4500 metri e se avesse continuato avrebbe perso le coordinate operative. Nelle sei ore di ricerche era stato coperto il 30% dei 40 chilometri quadrati dell'area prestabilita, ma non è stato riscontrato nessun elemento che possa essere collegato all'aereo scomparso.

Ora si sta procedendo a riprogrammare il sottomarino in modo da poter continuare la missione e dovrebbe andare di nuovo in immersione nelle prossime ore, ha detto ancora il militare americano.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI