Home . Salute . Farmaceutica . Gsk Italia, Luis Arosemena nuovo presidente e Ad

Gsk Italia, Luis Arosemena nuovo presidente e Ad

FARMACEUTICA
Gsk Italia, Luis Arosemena nuovo presidente e Ad

Dopo quasi 20 anni in GlaxoSmithKline, di cui 5 alla guida delle attività italiane, Daniele Finocchiaro, presidente e amministratore delegato di Gsk Spa, lascerà le redini a Luis Arosemena, attuale Senior Vice President e responsabile commerciale mondiale Vaccini per il gruppo britannico.

"Sono stati 5 anni entusiasmanti, ma anche i più intensi della mia vita professionale - dichiara Finocchiaro - durante i quali Gsk ha assunto la leadership industriale e di ricerca in ambito farmaceutico in Italia e il nostro Paese è oggi centrale nelle strategie di sviluppo del gruppo. Ho avuto il privilegio di lavorare per un'azienda di grandi principi e valori e con colleghi di cui conserverò un ottimo ricordo professionale e umano".

"Sono stati anni di crescita e di grandi soddisfazioni per Gsk in Italia - aggiunge Finocchiaro - ma allo stesso tempo è stato un percorso impegnativo e sfidante ed è questo il momento giusto per fermarsi, prendere una pausa di riflessione e rinnovare le energie per affrontare nuove sfide nel futuro".

"Mi unirò con piacere alla squadra italiana, fatta di persone competenti ed appassionate con cui ho già lavorato a stretto contatto in passato - afferma Arosemena - Considero questo incarico una grande opportunità per continuare a sviluppare strategie e guidare il lavoro di colleghi che cercano ogni giorno di dare maggiore accesso ai nostri farmaci e vaccini essenziali. Conserverò un ottimo ricordo del team Vaccini e del lavoro che abbiamo sviluppato insieme e non vedo l'ora d’iniziare quello con la squadra italiana per dare continuità alla grande storia umana ed industriale di Gsk nel Paese".

Erik Van Snippenberg, responsabile del gruppo Gsk in Europa e Canada, in una nota interna ha dato il benvenuto a Luis Arosemena, ricordando l'importanza dell'Italia per Gsk e ringraziando Daniele Finocchiaro per l'impegno profuso finora per la crescita dell'azienda nel Paese.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI