Home . Salute . Sanità . Sanita': esperti, sfida trasformare Ssn in 'calamita' per cervelli e ricerca

Sanita': esperti, sfida trasformare Ssn in 'calamita' per cervelli e ricerca

Presentato documento programmatico 'Healthcare Roadmap 2030'

SANITÀ

Roma, 11 mar. (Adnkronos Salute) - Attrarre in Italia medici formati all'estero, trasformare il Ssn in una calamita per ricercatori e specialisti, con l'ambizione di cambiare il sistema andando a incidere su alcune delle problematiche piu' 'calde'. Quindi: cambiare rotta su spese e risorse, con costi certi e la libertà per il paziente di scegliere il proprio ospedale. Garantendo comunque un Ssn universale ed equo, dove il privato può dare un contributo ma solo dopo aver modificato l'aspetto normativo. Sono alcuni punti del documento 'Healthcare Roadmap 2030, un insieme organico di riforme per preservare universalita' ed equita' del Ssn', elaborato da Action Institute e presentato oggi in una tavola rotonda a Roma nella sede dell'Autorita' garante della concorrenza e del mercato.

"Dal documento emergono alcuni temi chiave - spiega all'Adnkronos Salute Giovanni Pitruzzella, presidente dell'Antitrust - si suggerisce di ridurre il condizionamento della politica sulle nomina dei dirigenti Asl, di distinguere nettamente tra chi propone regole e chi acquisisce i servizi. Infine, di premiare le regioni in base al servizio che erogano". Una delle criticità evidenziate dal documento "e' la gestione delle risorse umane del Ssn, come i primari e i dirigenti delle Asl - afferma Carlotta de Franceschi, presidente Action Institute - su queste servirebbe una netta separazione tra politica e sanità".

(Segue)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.