Home . Salute . Sanità . Ricciardi (Iss): "Migranti più vaccinati degli italiani"

Ricciardi (Iss): "Migranti più vaccinati degli italiani"

SANITÀ
Ricciardi (Iss): Migranti più vaccinati degli italiani

I migranti arrivano nel nostro Paese in generale "in buona salute" e sono "più vaccinati degli italiani", sia perché in molti Paesi le coperture sono più elevate sia perché "li vacciniamo all'arrivo". Lo ha spiegato il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Walter Ricciardi, che aperto oggi a Roma il convegno organizzato dal ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, dal Fondo globale e dai Friends of The Global Fund Europe. Un incontro dedicato alle malattie globali e, in particolare, alla lotta alle ineguaglianze in tema di salute.

"I migranti arrivano in buona salute - ha riferito Ricciardi - Le loro condizioni, poi, si deteriorano durante il viaggio dal punto di vista psicofisico. La patologia che riscontriamo più frequentemente è la scabbia, perché chiaramente le condizioni di promiscuità la favoriscono. Molto spesso le persone migranti arrivano più vaccinate degli italiani perché in Tanzania ed Eritrea, per esempio, le coperture vaccinali sono al 98%. Inoltre, con l'operazione Mare Nostrum all'arrivo li abbiamo vaccinati tutti. Quindi sostanzialmente, dal punto di vista delle malattie infettive non c'è pericolo".

Certamente, ammette Ricciardi, in tema di migrazione "il problema è di gestione dell'emergenza, ma sopratutto del fatto che non possiamo accogliere centinaia di migliaia di persone e quindi dobbiamo avere un approccio europeo".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI