Home . Salute . Sanità . Bimba morta di malaria, escluso contagio fuori dall'ospedale

Bimba morta di malaria, escluso contagio fuori dall'ospedale

SANITÀ
Bimba morta di malaria, escluso contagio fuori dall'ospedale

"Almeno dal primo report che abbiamo avuto, escluderei" un contagio fuori dall'ospedale nel caso di Sofia, la bimba morta per la malaria agli Spedali Civili di Brescia, dopo essere stata ricoverata all'ospedale di Trento. A ribadirlo è il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, oggi a Milano a margine del Global Nutrition Summit in corso a Palazzo Reale.

"Io avrò la relazione completa nei prossimi giorni perciò non posso dire di più - precisa - però mi sento di escluderlo almeno da questi primi contatti, anche informali, che ho avuto". Il contagio, quindi, "è avvenuto all’interno dell’ospedale però aspettiamo che ci sia la relazione completa e poi le autorità competenti prenderanno le dovute misure. Nella tragedia, perché di questo si tratta, possiamo escludere il fatto che corriamo un rischio malarico in Italia e questa è un’ottima notizia per il resto del Paese".

Sulla possibilità che si tratti di un errore ospedaliero, Lorenzin risponde che è "uno dei fattori allo studio però adesso non posso esprimermi su questo".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI