Home . Salute . Sanità . Ragazzo morto all’Umberto I, indaga la Procura

Ragazzo morto all’Umberto I, indaga la Procura

SANITÀ
Ragazzo morto all’Umberto I, indaga la Procura

(Fotogramma)

"Non appena è venuta a conoscenza dell'accaduto, la direzione generale del Policlinico Umberto I ha avviato una indagine interna, coordinata dal direttore sanitario, per accertare i fatti". Lo dichiara il direttore generale dell'azienda ospedaliero-universitaria capitolina, Vincenzo Panella, in merito all'episodio riportato oggi da 'Il Tempo' e sul quale la Procura di Roma ha aperto un fascicolo.

Un'inchiesta nata dalla denuncia presentata dai familiari di Giuseppe Esposito, 20 anni, morto il 17 maggio scorso mentre si trovava ricoverato nel Reparto trapianti dell'Umberto I. Il giovane, che secondo quanto riportato era affetto da fibrosi cistica, aspettava un trapianto di polmoni. I familiari riferiscono di un malfunzionamento di un macchinario.

"Siamo vicini alla famiglia del giovane, gravemente colpita dalla perdita prematura - aggiunge il Dg - e assicuriamo che faremo tutto il possibile per accertare se vi sono state responsabilità e malfunzionamenti imputabili a questa struttura sanitaria".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI