cerca CERCA
Mercoledì 06 Luglio 2022
Aggiornato: 18:45
Temi caldi

12 senatori con Fitto, "a giugno convention fondativa"

26 maggio 2015 | 16.29
LETTURA: 4 minuti

Sono 10 di Forza Italia e due di Gal con la nuova formazione dell'ex governatore della Puglia

alternate text
Berlusconi e Fitto

''Oggi abbiamo avviato un altro passo importante verso un nuovo percorso politico. A giugno ci sarà una convention fondativa''. Lo annuncia Raffaele Fitto parlando dopo aver concluso il convegno organizzato a Montecitorio dai 'Conservatori e riformisti' con i vertici del gruppo Conservatore e riformista europeo, Syed Kamall e Geoffrey Van Orden.

''Vogliamo regole certe e pensare ai contenuti'', ripete più volte l'eurodeputato, davanti a tv e taccuini nell'auletta dei gruppi di Montecitorio. ''La nostra associazione è aperta a tutti coloro che condividono i nostri valori e programma, chiunque è il benvenuto'', assicura.

Basta con le risse, io penso al futuro...'', ha detto rivolgendosi a Silvio Berlusconi. "Noi poniamo questioni politiche -assicura l'europarlamentare- . Il centrodestra com'era fino ad oggi è un capitolo chiuso. Noi oggi abbiamo una visione di più ampio respiro. Lavoriamo per un nuovo centrodestra con regole precise e democratiche. Parte una fase nuova e fondamentale. Guardiamo ai un discorso di grande prospettiva.Siamo per regole certe e per una opposizione al governo fatta di contenuti".

''Berlusconi cerca la polemica inutile. Mi accusa e offende da tempo, noi siamo qui per costruire il futuro del centrodestra, non ci interessa il passato", aggiunge Fitto.

Oggi hanno annunciato l'adesione alla sua associazione 12 senatori, un numero per formare un gruppo autonomo a palazzo Madama, ne arriveranno degli altri? ''Non conta un parlamentare in più o in meno, noi pensiamo ai contenuti della nostra proposta politica, guardiamo al futuro'', taglia corto l'ex ministro. ''Questo centrodestra appartiene al passato, bisogna guardare oltre'', conclude Fitto.

12 senatori e un deputato con Fitto - Dodici senatori -10 di Forza Italia e due di Gal- aderiscono al progetto Conservatori e Riformisti di Raffaele Fitto. Lo rendono noto gli stessi parlamentari in una nota congiunta. Si tratta di Anna Cinzia Bonfrisco, Francesco Bruni, Luigi D'Ambrosio Lettieri, Salvatore Di Maggio (Gal), Ciro Falanga, Pietro Liuzzi, Eva Longo, Antonio Milo (Gal), Marco Lionello Pagnoncelli, Luigi Perrone, Lucio Tarquinio, Vittorio Zizza.

"Con entusiasmo abbiamo partecipato insieme a Raffaele Fitto alla conferenza di oggi a Montecitorio con i vertici del gruppo Conservatore e Riformista europeo, Syed Kamall e Geoffrey Van Orden - spiegano i 12 senatori - Condividiamo questa nuova direzione per il centrodestra italiano. E riteniamo che un nuovo progetto, credibile e rivolto al futuro, possa rivolgersi ai 9 milioni di elettori che negli ultimi anni hanno lasciato il centrodestra, scegliendo l'astensione. Per questo, con piacere, annunciamo la nostra adesione al movimento 'Conservatori e Riformisti'.

Sono qui per vedere se può nascere qualcosa di diverso in un centrodestra bombardato dalle macerie interne... ". C'è anche il deputato ex Fratelli d'Italia Massimo Corsaro al convegno organizzato dai 'Conservatori e riformisti' di Raffaele Fitto con gli esponenti del gruppo conservatore britannico al Parlamento europeo 'Ecr', che sta per iniziare nella 'auletta' dei gruppi a Montecitorio.

Corsaro spiega di aver aderito alla nuova associazione lanciata dal leader dei ricostruttori, che dopo le regionali dovrebbe dar vita a un nuovo soggetto politico con la costituzione di gruppi parlamentari autonomi ufficializzando l'addio a Forza Italia: "Sì, ho aderito all'associazione 'Conservatori e riformisti' di Fitto. E voglio partecipare alla costituzione di un'area di centrodestra che sia davvero alternativa a Renzi senza populismi e demagogie ed estremismi. Io penso che questa area, quella immaginata da Fitto, possa essere quella giusta per far nascere qualcosa di diverso nel centrodestra".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza