cerca CERCA
Venerdì 30 Settembre 2022
Aggiornato: 18:26
Temi caldi

4 novembre, Capone: "Militari eroi sottopagati"

03 novembre 2017 | 16.52
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Paolo Capone (Foto Fotogramma) - FOTOGRAMMA

“In Italia è importante sviluppare una cultura della sicurezza pubblica che sia più efficiente e che tuteli anche economicamente i nostri militari, eroi di ogni giorno. In confronto con quanto accade negli altri Paesi europei gli stipendi delle forze armate italiane sono molto indietro rispetto la media e questo dovrebbe far riflettere su quanto il Governo investa sulla nostra sicurezza.” Così Paolo Capone, Segretario Generale Ugl, in occasione delle celebrazioni della Festa delle Forze Armate.

“L’insoddisfacente condizione socioeconomica dei nostri militari pone la categoria in difficoltà, per questo lo Stato dovrebbe sostenere i quadri ufficiali e sottufficiali con adeguati compensi e tutele, valorizzandone il prestigio del loro lavoro quotidiano -conclude Capone-. È vero che dal prossimo anno con l’entrata in vigore del riordino delle carriere è previsto qualche vantaggio economico sia per le Forze Armate che per le Forze di Polizia, ma resta il fatto che bisogna fornire loro migliori condizioni di vita e maggiori garanzie.”

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza