cerca CERCA
Martedì 23 Luglio 2024
Aggiornato: 16:17
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Amazzonia, bloccato sfruttamento minerario in riserva Renca

Dal post dedicato da Gisele Bündchen all'Amazzonia (da Instagram)
Dal post dedicato da Gisele Bündchen all'Amazzonia (da Instagram)
30 agosto 2017 | 20.56
LETTURA: 3 minuti

Un giudice brasiliano ha sospeso, in maniera "urgente e immediata", il controverso decreto che aboliva la riserva naturale della Renca in Amazzonia, aprendo allo sfruttamento minerario privato di questo immenso territorio. Il provvedimento del giudice Rolando Spanholo del tribunale di Brasilia blocca gi effetti del decreto del presidente Michel Temer. Il governo, che dice di vole stimolare l'economia, ha annunciato un immediato ricorso.

Creata nel 1984, la Reserva Nacional del Cobre y Asociados (Renca), copre un territorio di 47mila chilometri quadrati fra gli Stati brasiliani di Parà e Amapa, in un territorio ricco di minerali, fra cui oro e rame.

LE CRITICHE - Varato la settimana scorsa, il decreto aveva ricevuto una valanga di critiche da associazioni ambientaliste e della società civile, tanto che lunedì Temer aveva annunciato di voler preparare una nuova versione.

Organizzazioni ecologiste come il WWf hanno accusato il governo di "mettere a rischio le popolazioni indigene" e "importanti riserve ambientali" nel cuore dell'Amazzonia. La nota modella Gisele Bündchen è stata una delle attiviste più impegnate nella campagna sui social in difesa della Renca.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza