cerca CERCA
Martedì 16 Luglio 2024
Aggiornato: 15:05
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Chernobyl, 37 anni fa il disastro. Zelensky: "Evitare ricatto Russia su centrali"

Il presidente ucraino: "37 anni fa, l'incidente alla centrale nucleare ha lasciato un'enorme cicatrice in tutto il mondo"

(Afp)
(Afp)
26 aprile 2023 | 12.09
LETTURA: 1 minuti

L'Ucraina ricorda oggi il disastro nucleare di Chernobyl, avvenuto nel 1986 e considerato il peggiore della storia, e avverte sul rischio che persiste a causa dell'offensiva militare russa. "37 anni fa, l'incidente alla centrale nucleare di Chernobyl ha lasciato un'enorme cicatrice in tutto il mondo", ha ricordato il presidente Volodymyr Zelensky sul suo account Twitter, alludendo all'esplosione che diffuse una nube radioattiva. "È passato più di un anno dalla liberazione dell'impianto dall'invasore. Dobbiamo fare di tutto per evitare che lo stato terrorista utilizzi le centrali nucleari per ricattare l'Ucraina e il mondo".

I timori di un nuovo disastro sono aumentati in modo esponenziale dopo che le forze russe hanno sequestrato alcune delle principali centrali dell'Ucraina dopo l'invasione. Nelle prime settimane arrivarono a controllare la zona dell'impianto di Chernobyl, e dall'inizio di marzo controllano la centrale nucleare di Zaporizhzhia, che con sei reattori è considerata la più grande d'Europa.

Zelensky ha avuto una telefonata con Rafael Grossi, direttore dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea), in occasione dell'anniversario della tragedia nucleare di Chernobyl. "Ho sottolineato che solo il ritorno del pieno controllo ucraino sulla Znpp (la centrale nucleare di Zaporizhzhia ndr) potrà proteggere il mondo da un nuovo disastro. Ho ringraziato l'Aiea per il suo programma speciale di supporto medico ai lavoratori ucraini del settore nucleare", ha scritto Zelensky su Twitter.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza