cerca CERCA
Domenica 14 Luglio 2024
Aggiornato: 00:04
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ponte Crimea, Russia accusa intelligence Ucraina: 8 arresti

Forze Kiev riconquistano altre 5 città nel Kherson. Forte esplosione a Melitopol

(Foto Afp)
(Foto Afp)
12 ottobre 2022 | 09.08
LETTURA: 2 minuti

La Russia conferma l'arresto di otto persone in relazione all'esplosione di sabato mattina sul ponte di Kerch e per l'"attacco terroristico" punta il dito contro l'intelligence militare ucraina e il suo numero uno. "Il servizio di sicurezza federale, insieme al comitato investigativo, hanno stabilito che l'organizzatore dell'attacco terroristico sul ponte di Crimea è la Direzione principale di intelligence del ministero ucraino della Difesa, il suo capo Kyrylo Budanov, i suoi dipendenti e agenti - afferma l'Fsb secondo l'agenzia russa Tass - Sono stati arrestati cinque cittadini russi e altre tre persone fra cittadini di Ucraina e Armenia che hanno partecipato alla preparazione di questo crimine".

La cronaca della guerra

Le forze armate ucraine hanno riferito dei progressi compiuti nella regione di Kherson, dove avrebbero ripreso il controllo di almeno altre cinque città, a seguito di una controffensiva che ha respinto le truppe russe nell'Ucraina orientale e meridionale.

Le autorità russe, dal canto loro, hanno affermato che i loro sistemi di difesa aerea hanno respinto un attacco alla città di Kherson, dove "tutto è sotto controllo", secondo le parole del funzionario militare Kiril Stremousov, citato dall'agenzia di stampa Tass.

Una forte esplosione è stata avvertita stamani a Melitopol, città dell'Ucraina meridionale occupata dalle forze russe. Lo riporta The Kyiv Independent che cita il sindaco Ivan Fedorov e riferisce che secondo le prime notizie sarebbe esploso un veicolo.

Secondo le autorità locali della città occupata citate dall'agenzia russa Tass, l'esplosione è stata invece "lieve" ed è avvenuta nei pressi "dell'ingresso principale del mercato centrale di Melitopol". Sarebbe stata provocata da un "ordigno di fabbricazione artigianale". Non vengono segnalate vittime né danni.

Le truppe russe hanno bombardato nella notte Nikopol, nella regione di Dnipro ha riferito su Telegram il capo regionale Valentin Reznichenko, precisando che durante la notte sono stati registrati sette bombardamenti con "oltre 100 missili. Uno di essi ha colpito direttamente una casa privata ferendo una bambina di sei anni e sua madre, ricoverate ora in ospedale".

Lanciarazzi e carri armati russi questa mattina hanno colpito anche il mercato centrale di Avdivka, nella regione di Donetsk, provocando la morte di sette civili e il ferimento di altri nove, denunciano fonti ucraine.

Austin

La "straordinaria" avanzata delle forze ucraine "ha cambiato, nonostante gli assalti di Putin, la dinamica della guerra". Così il segretario alla Difesa, Lloyd Austin, nel suo intervento di apertura della riunione oggi a Bruxelles del Gruppo di Contatto per la Difesa dell'Ucraina. "Le vittorie appartengono ai soldati ucraini, ma il sostegno del gruppo di contatto è stato vitale", ha aggiunto il capo del Pentagono.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza