cerca CERCA
Martedì 19 Ottobre 2021
Aggiornato: 21:28
Temi caldi

Afghanistan: ballottaggio, Abdullah chiede stop a conteggio voti

18 giugno 2014 | 13.53
LETTURA: 2 minuti

alternate text

(Aki) - L'ex ministro degli Esteri afghano Abdullah Abdullah, candidato al ballottaggio del 14 giugno per le elezioni presidenziali, ha chiesto che venga sospeso lo spoglio dei voti e ha duramente criticato la Commissione elettorale. ''Non credo nella sua legittimita'. Abbiamo chiesto ai nostri osservatori di abbandonare l'incarico'', ha detto Abdullah, sostenendo che lo spoglio ''debba essere bloccato immediamente''.

Al ballottaggio di sabato scorso gli elettori afghani hanno scelto tra Abdullah e l'ex ministro delle Finanze Ashraf Ghani dopo il primo turno delle presidenziali del 5 aprile per scegliere il successore di Hamid Karzai. Al primo turno l'ex capo della diplomazia di Kabul aveva ottenuto il 45% dei voti, mentre Ghani era arrivato secondo con il 31%.

Abdullah ha denunciato brogli e irregolarita' durante il ballottaggio, cosi' come al primo turno, e oggi durante una conferenza stampa a Kabul ha chiesto che sia una ''commissione congiunta guidata dall'Onu'' a monitorare il conteggio dei voti. L'ex ministro degli Esteri ha chiesto ''trasparenza per i sette milioni di voti annunciati dalla Commissione elettorale'' dopo il ballottaggio di sabato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza