cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 00:07
Temi caldi

Curiosità

Alemanno comparsa per caso nel film sul ritorno del Duce

29 gennaio 2018 | 16.46
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Politico di lungo corso, da sempre a destra, a partire dalla militanza nell'Msi , ex ministro, ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno ha ora un'altra 'qualifica' da citare: quella di comparsa cinematografica involontaria. Alemanno compare infatti sullo sfondo di una sequenza di 'Sono tornato', il film di Luca Miniero che racconta del 'ritorno' nell'Italia di oggi di Benito Mussolini (interpretato da Massimo Popolizio), misteriosamente identico al momento della sua morte. "Ero in strada davanti alla Galleria Colonna, ho visto un'auto d'epoca, qualcuno che somigliava a Mussolini, ho aguzzato lo sguardo e in quel momento mi sono accorto della cinepresa, di essere ripreso", racconta Alemanno all'Adnkronos.

"E stata una cosa del tutto casuale: ero lì e sono finito nella ripresa", conclude Alemanno, aggiungendo solo "vedrò sicuramente 'Sono tornato', mi incuriosisce". Che la ripresa con Alemanno sullo sfondo sia stata casuale è estremamente probabile, che il regista l'abbia mantenuta in fase di montaggio per il casuale 'valore aggiunto' che ha ancor più probabile. Il debutto cinematografico di Alemanno ricorda quello altrettanto involontario di un altro esponente di lungo corso della destra italiana, anch'egli già nell'Msi, ovvero Ignazio La Russa, il cui nome completo è Ignazio Benito Maria. La Russa compare come barbutissimo oratore sul palco di un comizio a Milano, immagini riprese dal vero e usate da Marco Bellocchio per le sequenze iniziali di 'Sbatti il mostro in prima pagina' (1972).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza