cerca CERCA
Domenica 29 Gennaio 2023
Aggiornato: 15:57
Temi caldi

Anas, aperto al traffico quarto lotto tangenziale est di Forlì

26 giugno 2014 | 15.29
LETTURA: 3 minuti

“Con questa apertura al traffico - ha affermato il Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, in una lettera inviata ai presenti - si aggiunge un nuovo importante tassello al completamento del sistema tangenziale di Forlì”

alternate text

L’Anas ha aperto oggi al traffico il quarto lotto della tangenziale Est di Forlì (strada statale 727). Il nuovo tratto, lungo complessivamente 4,4 km, consente il collegamento diretto del casello autostradale dell’A14 ai due lotti della tangenziale Est, già realizzati, e all’Asse di arroccamento.

Alla cerimonia erano presenti: l’assessore ai Trasporti della Regione Emilia-Romagna, Alfredo Peri; il presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Massimo Bulbi; il sindaco del Comune di Forlì, Davide Drei; il capo compartimento Anas per l’Emilia - Romagna, Nicola Prisco e il condirettore generale Tecnico dell’Anas, Alfredo Bajo.

“Con questa apertura al traffico - ha affermato il Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, in una lettera inviata ai presenti - si aggiunge un nuovo importante tassello al completamento del sistema tangenziale di Forlì, con rilevanti benefici in termini di decongestionamento del traffico urbano, specialmente sull’asse nord-sud tra il centro urbano e l’autostrada, oltre all’abbattimento dei tempi di percorrenza e all’innalzamento degli standard di sicurezza. L’investimento complessivo per la realizzazione delle opere è di 44 milioni di euro”.

La sezione stradale è costituita da due carreggiate separate da spartitraffico centrale, con due corsie per ogni senso di marcia e due banchine laterali, per una larghezza complessiva della piattaforma pari a 18,60 metri. Il tracciato, che ha inizio in corrispondenza del tratto terminale del 1° lotto, comprende un viadotto di 350 metri che consente di scavalcare la rotatoria via Golfarelli - via Mattei e via Balzella.

Un secondo viadotto, di 95 metri, consente di passare sopra la rotatoria dello svincolo di via Fermi, dalla quale ha origine un’asta di collegamento che si innesta sulla viabilità locale in corrispondenza dell’intersezione tra via Fermi e via Correcchio.

Il tracciato della Tangenziale, dopo essere attraversato dai due cavalcavia di via Bagnolina e di via Cervese, prosegue fino alla rotatoria di fine tronco, dalla quale ha origine un tratto di circa 400 metri, recentemente aperto al traffico, per poi articolarsi fino allo svincolo di collegamento al casello autostradale dell’A14 e terminare in corrispondenza della rotatoria esistente di Via Ravegnana, che consente il collegamento con la strada statale 67.

Contestualmente all’apertura del quarto lotto, è stato aperto al traffico un nuovo tratto di circa 250 metri realizzato dal Comune di Forlì in accordo con Anas, che collega la tangenziale (dallo svincolo tra la tangenziale Est e l’Asse di arroccamento) con via Mattei, al fine di agevolare i flussi di traffico diretti verso Forlimpopoli/Cesena, Cervia e la Zona industriale di Villaselva.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza