cerca CERCA
Martedì 04 Ottobre 2022
Aggiornato: 11:03
Temi caldi

Mestieri: Anfus, muore fondatore Giovanni Paoletti

27 marzo 2017 | 12.44
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Giovanni Paoletti

Si è spento a Roma, a soli 55 anni, Giovanni Paoletti, il fondatore di Anfus, Associazione nazionale fumisti e spazzacamini, al termine di una lunga malattia. Nel '92, aveva percepito che il vuoto normativo e l'assenza di una regolamentazione nel settore della manutenzione degli impianti di riscaldamento a legna e pellet doveva essere colmato. Per questo, con il suo amico e collega Andrea Marcucci, fonda Anfus, con l'intento di far conoscere, rappresentare e far crescere tecnicamente la figura dello spazzacamino, considerato solo una figura romantica e pittoresca. Paoletti ha così contribuito a creare centinaia di posti di lavoro. I moderni spazzacamini e i loro cugini installatori aderiscono così in massa ad Anfus e negli anni si conferma tutt'oggi la più rappresentativa associazione tecnica del settore. Grazie a Giovanni Paoletti, infatti, la categoria degli spazzacamini e fumisti segue corsi di formazione e un codice deontologico per operare nel rispetto delle norme.

Negli anni sono diventati tecnici specializzati nelle attività di verifica e manutenzione dell'impianto, posa e installazione e, oltre a svolgere il proprio mestiere in ottemperanza a quanto previsto dalle normative vigenti, rilasciano ai cittadini le informazioni necessarie per riscaldarsi in efficienza e sicurezza. "Gli spazzacamini, considerati alla pari di una normale azienda di pulizie, svolgono, invece, un compito molto importante -ripeteva- e sono la vera forma di prevenzione incendi che un legislatore accorto può valorizzare e utilizzare per contenere gli incidenti da incendio di canna fumaria, che sono oltre 10.000 in Italia ogni anno".

"Siamo impegnati -ricordava- in progetti sul territorio nazionale per il risanamento degli impianti e le corrette informazioni al cittadino. Al fianco degli enti pubblici portiamo avanti le 'buone pratiche' per un riscaldamento a legna e pellet, efficiente, sicuro e pulito. Le buone pratiche iniziano dall’installazione: un bravo e competente fumista-installatore, affiancato per le manutenzioni regolari da uno spazzacamino, riduce gli incidenti da incendio di canna fumaria del 95%".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza