cerca CERCA
Venerdì 27 Maggio 2022
Aggiornato: 16:33
Temi caldi

Assaltarono una sala slot a Trani e ferirono un dipendente, arrestati grazie a facebook

29 maggio 2014 | 10.33
LETTURA: 2 minuti

Due di loro sono stati identificati grazie alle telecamere di videosorveglianza dell'esercizio pubblico e all'esame dei loro profili sul social network

alternate text

Pistola alla mano, dopo aver sfondato i vetri della porta di ingresso, fecero irruzione in una sala slot di Trani aggredendo brutalmente un dipendente ed impossessandosi di 3500 euro in contanti. Due di loro sono stati identificati grazie alle telecamere di videosorveglianza dell'esercizio pubblico e all'esame dei loro profili facebook.

Si tratta di due incensurati di Bari, di 22 e 33 anni, arrestati dai carabinieri della Compagnia di Trani in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal gip del Tribunale su richiesta della Procura della Repubblica, con le accuse di rapina aggravata in concorso e lesioni personali. I reati contestati si riferiscono alla rapina avvenuta lo scorso 14 gennaio ai danni della sala scommesse Bar Fado' di via Barletta a Trani. In piena notte, quattro persone malmenarono e minacciarono con una pistola un dipendente, svaligiarono la cassa e le slot machine installate.

La drammatica sequenza della rapina, durata meno di un minuto ed interamente ripresa dalle telecamere del circuito interno di videosorveglianza, fu studiata nei minimi dettagli. Uno dei malviventi, a viso scoperto, poco prima dell'irruzione, fingendosi un cliente, entro' nel locale e vi si fermo' per qualche minuto, per studiare i movimenti delle persone presenti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza