cerca CERCA
Lunedì 20 Settembre 2021
Aggiornato: 23:48
Temi caldi

Asset Allocation e portafoglio ETF o fondi perfetto, il video della conferenza dedicata

25 giugno 2021 | 15.57
LETTURA: 4 minuti

alternate text

Milano, 25 giugno 2021 - Puntare su un portafoglio di ETF o di fondi? Quanto azionario avere? Puntare sui megatrend e sui “titoli del futuro”? ESG è veramente bello oltre che buono? L’obbligazionario oggi è da rottamare?

Che rendimenti attendersi per il futuro? I portafogli “pigri” o lazy sono il futuro?

Al tema dell’asset allocation il team di SoldiExpert SCF, una delle più importanti società di consulenza finanziaria indipendente in Italia, registrata all’Albo OCF, ha dedicato una conferenza che è stata resa disponibile ora sul canale YouTube di SoldiExpert e anche all’indirizzo aaa2021.soldiexpert.com

Questi i temi trattati cercando di rispondere alle domande più scottanti e alcune senza tempo:

1. Quante azioni avere in portafoglio? Le obbligazioni sono oggi da rottamare?

2. Le azioni sono diventate troppo care e siamo in bolla?

3. Quanto investire? Ho molta liquidità in caso di imprevisti. Esagero?

4. I portafogli pigri sono la migliore soluzione o è meglio puntare sul trading veloce?

5. Come è formato il miglior portafoglio per ottenere i migliori rendimenti?

6. Fondi o ETF, cosa è meglio?

7. Meglio Value o Growth in portafoglio?

8. Le small cap sono pericolose?

9. Come capire se ricevete una consulenza finanziaria imparziale e regolare

e perché in Italia il gioco è "sporco"?

10. Diversificare perché? E dei megatrend cosa ne pensate?

“Ogni tanto si diffonde fra gli investitori dopo periodi di forti rialzi l’idea che investire sia una cosa facile e basta acquistare azioni anche a qualsiasi prezzo e/o secondo vari cocktail pre-definiti per diventare ricchi – ha spiegato Salvatore Gaziano, responsabile strategie d’investimento di SoldiExpert SCF e consulente finanziario indipendente - Dall’altro lato c’è chi invece considera l’investimento in azioni sempre troppo pericoloso per le ragioni più differenti. Da chi vede sempre nero a chi perché è stato fregato (talvolta da sé stesso) ritiene il “materasso” il miglior investimento salvo poi rischiare di passare dalla padella alla brace alla ricerca di “investimenti sicuri. Fra queste due posizioni ce n’è una terza basata sulla consapevolezza che investire con successo dipenda sia dalla conoscenza che soprattutto dai comportamenti e a questi investitori abbiamo deciso di dedicare una conferenza proprio sul tema dell’asset allocation”.

L’Asset Allocation, ossia la creazione di portafogli diversificati, è la decisione più importante per un investitore e rappresenta il principale fattore di rischio e di rendimento del suo portafoglio.

Anthony Robbins ha detto: “La differenza tra successo e fallimento non è il titolo che acquisti o l'immobile che acquisti, è l'asset allocation” ed è una tema cruciale quando si parla di come gestire bene la propria ricchezza.

E molti sono gli elementi da prendere in considerazione per non farsi “portare a spasso” da chi vende troppo spesso ai risparmiatori italiani delle bellissime suggestioni molto marketing oriented ma con pochissimo contenuto intrinseco o valore aggiunto e spesso invece tanti costi.

Troppe fregature e pacchi sono stati rifilati in questi anni in modo scorretto e opaco da banche e reti e questo ha lasciato il segno sul sistema del risparmio italiano caratterizzato anche da costi caricati ai risparmiatori fra i più alti in Europa.

Nella conferenza organizzata da SoldiExpert SCF - A.A.A. Advanced Asset Allocation Strategy – si è parlato di questo e di come è importante ricevere consigli non basati sul sistema delle provvigioni ma senza conflitto d’interesse (fee only), dimostrando concretamente (e ciascun risparmiatore sarà messo grazie a SoldiExpert SCF nella condizione di farlo autonomamente) come oltre l’85% dei fondi d’investimento collocati da banche e Reti sono stra-battuti dagli ETF. Prodotti “poveri” di commissioni gli ETF che molte banche in Italia ancora boicottano.

Un’occasione importante il webinar ora disponibile all’indirizzo aaa2021.soldiexpert.com per contribuire fattivamente ad aiutare ciascun risparmiatore a riflettere sul come ha investito il proprio patrimonio, il tipo di consulenza che riceve (costi inclusi) e quali trappole (materiali ma anche psicologiche) deve saper affrontare perché i suoi risparmi crescano nel tempo a suo beneficio e non soprattutto di altri

CHI È SOLDIEXPERT SCF

Fondata da Roberta Rossi e Salvatore Gaziano, consulenti finanziari autonomi, SoldiExpert SCF è una delle principali società di consulenza finanziaria (SCF) indipendente a livello nazionale. Iscritta all’Albo OCF SoldiExpert SCF è una società che fornisce esclusivamente consulenza su base indipendente (e anche sul fronte in-formativo sul proprio blog, su YouTube e sul proprio canale podcast, RadioBorsa) ha scelto di essere coerente con questa missione. Vanta una clientela presente in tutta Italia e assiste risparmiatori e investitori con patrimoni di ogni tipo (da famiglie private, imprenditori e manager a gestioni patrimoniali per conto di banche nazionali) ed è in grado grazie al proprio Ufficio Studi e all’esperienza accumulata di fornire consulenza patrimoniale per ogni esigenza (una tantum, continuativa) e obiettivo (portafogli d’investimento, consulenza gestioni patrimoniali, analisi finanziaria e portafogli self-service, check up portafogli, previdenza e pianificazione patrimoniale e successioni).

Per maggiori informazioni:

Salvatore Gaziano salvatore.gaziano@soldiexpert.com

Roberta Rossi roberta.rossi@soldiexpert.com

Risorse:

>>> Conferenza Asset Allocation: aaa2021.soldiexpert.com

>>> Iscrizione Lettera Settimanale: lettera.soldiexpert.com

>>> Radio Podcast: radioborsa.com

>>> canale YouTube: youtube.com/SoldiExpert

>>> canale Patreon: patreon.com/soldiexpertlab

Contatti SoldiExpert SCF:

E-mail: ufficiostudi@soldiexpert.com

Numero Verde 800.03.15.88

sito SoldiExpert SCF: soldiexpert.com

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza