cerca CERCA
Venerdì 07 Ottobre 2022
Aggiornato: 14:04
Temi caldi

Barbaro, Iannone e Malan: "Primo ok Sport in Costituzione è un passaggio storico"

02 marzo 2022 | 19.06
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Con l’emendamento firmato dai senatori Barbaro, Iannone e Malan, approvato oggi nella Commissione Affari Costituzionali, il disegno di legge, che introduce lo Sport nella nostra Carta Costituzionale, può iniziare il suo iter partendo dal Senato. L’emendamento in questione prevede l’aggiunta della frase "In tutte le sue forme" alla fine del nuovo comma che entrerà a far parte dell’articolo 33 della Costituzione: “La Repubblica riconosce il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell'attività sportiva”. Si è reso necessario specificare che la pratica sportiva è da intendersi in tutte le sue forme ed espressioni, organizzate e non, al fine di valorizzare tutto lo Sport, anche quello dilettantistico, amatoriale, di mero allenamento, di base e di prossimità. Sport inteso come fondamentale tassello di benessere ed elemento dispensatore di salubrità, oltre che degli altri valori positivi universali che ben conosciamo. Questa modifica vede riconosciuto l’impegno di tantissimi cittadini che quotidianamente svolgono attività fisica. E, con loro, anche degli operatori del comparto e strutture che quotidianamente promuovono lo Sport ‘in tutte le sue forme’ nel convincimento che esso sia un bene fondamentale per il nostro Paese. Siamo di fronte a un passaggio storico per lo Sport e, finalmente, a un grande passo avanti dal punto di vista culturale. Lo rende noto l'Ufficio stampa del gruppo di Fratelli d'Italia al Senato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza