cerca CERCA
Venerdì 22 Ottobre 2021
Aggiornato: 19:53
Temi caldi

Basket: Nba, Knicks di Bargnani battono a sorpresa Spurs di Belinelli

18 marzo 2015 | 11.30
LETTURA: 3 minuti

Il 'mago' protagonista nel successo dei Knicks sui San Antonio Spurs per 104-100 dopo un tempo supplementare andando a referto con 16 punti e 10 rimbalzi. Buona prova anche per 'Beli' a referto con 12 punti, 4 rimbalzi, 2 recuperi e un assist

alternate text
Andrea Bargnani(Infophoto) - INFOPHOTO

Andrea Bargnani vince a sorpresa il derby azzurro con Marco Belinelli trascinando i suoi New York Knick (14-53) al successo dopo un tempo supplementare per 104-100 sui campioni Nba in carica dei San Antonio Spurs (41-25). Il 'mago' mette a referto una doppia doppia da 16 punti e 10 rimbalzi, mette a segno anche 3 stoppate e serve due assist. Per la squadra di Derek Fisher ottime prove anche da parte di Langston Galloway (22 punti, 4 rimbalzi e 4 assist), Alexey Shved (21 punti e 7 assist) e Lou Amundson (12 punti e 17 rimbalzi).

Tra le file dei nero-argento Belinelli parte dalla panchina e resta in campo 30 minuti firmando una prova da 12 punti, 4 rimbalzi, 2 recuperi e un assist. Discrete prove dei soliti Tony Parker (21 punti e 6 assist) e Tim Duncan (17 punti e 8 rimbalzi). Molto duro a fine partita il coach di San Antonio Gregg Popovich: "Sono felice per i Knicks: hanno vinto meritatamente con il cuore, quello che non ci hanno messo i miei. Si devono vergognare tutti".

Successo a sorpresa anche dei Detroit Pistons (24-43) che superano tra le mura amiche del Palace di Auburn Hills i Memphis Grizzlies (47-21) con il punteggio di 105-95. Grande protagonista del successo della franchigia del Michigan è Reggie Jackson che segna 23 punti e distribuisce ben 20 assist. Ottimo contributo anche da parte di Kentavious Caldwell-Pope (24 punti) e Andre Drummond (16 punti e 16 rimbalzi). Memphis, priva di Mike Conley, avanti di un punti alla fine del terzo quarto crolla nell'ultimo periodo malgrado i 17 punti, 11 rimbalzi e 6 assist di Marc Gasol.

Fondamentale successo nella corsa all'ultimo posto buono per i play-off nella Western Conference dei New Orleans Pelicans (37-30) che sconfiggono 85-84 i Milwaukee Bucks (34-33) sul parquet di casa dello Smoothie King Center. New Orleans aggancia Oklahoma City all'ottavo posto a ovest e la scavalca per il vantaggio nei confronti diretti a quindici partite dalla fine della regular season. A trascinare i Pelicans alla vittoria il solito Anthony Davis, a referto con 20 punti e 12 rimbalzi, 4 assist e 3 stoppate. Vittorie casalinghe infine per i Rockets e per i Clippers. Houston (45-22) batte gli Orlando Magic (21-48) 107-94 grazie a un Donatas Motiejunas da 23 punti e 7 rimbalzi. Los Angeles (43-25) batte Charlotte (29-37) 99-92 trascinata dai 23 punti di JJ Redick e i 21 punti e 8 assist di Chris Paul.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza