cerca CERCA
Giovedì 24 Giugno 2021
Aggiornato: 17:41
Temi caldi

Berlino, spari vicino check point Charlie

30 dicembre 2019 | 15.20
LETTURA: 2 minuti

Trovato il bossolo di una pistola scacciacani, nessun ferito

alternate text
(Afp)

La sparatoria che ha creato allarme oggi a Berlino appare l'opera di un uomo che ha usato una pistola scacciacani ed è poi fuggito. Sul posto è stato trovato il bossolo di una cartuccia a salve, ha riferito la polizia, escludendo l'ipotesi della rapina che era inizialmente circolata sui media. Si ignorano le motivazione dell'uomo, ancora irreperibile, che ha sparato a salve senza ferire o minacciare nessuno.

L'allarme è scattato oggi verso le 13.30, quando il rumore degli spari ha provocato il panico davanti ad un café vicino al Check point Charlie, uno dei valichi fra est e ovest al tempo del Muro della guerra fredda, oggi popolare meta turistica. Un avventore del bar ha detto di aver sentito spari in strada e di aver visto gente che entrava di corsa nel locale urlando dallo spavento. Sono stati i dipendenti di una vicina panetteria a chiamare la polizia, di fronte al panico che si era creato in strada.

Sul posto, all'incrocio fra all'incrocio tra Friedrichstrasse e Kochstrasse, sono arrivate una squadra speciale della polizia e un'ambulanza. L'area è stata isolata e la corrispondente fermata della metropolitana è stata chiusa. Poi la polizia ha comunicato su Twitter il ritrovamento del bossolo a salve. E un portavoce della polizia ha escluso l'ipotesi della rapina, aggiungendo che non vi sono neanche indicazioni di motivazioni politiche. Il sospetto non ha minacciato nessuno. Gli agenti hanno perquisito un'abitazione vicino al luogo dell'incidente, ma al momento nessuno è stato fermato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza