cerca CERCA
Sabato 02 Luglio 2022
Aggiornato: 22:38
Temi caldi

Berlusconi: "Ucraina aggredita, va aiutata. Noi con Occidente"

21 maggio 2022 | 13.20
LETTURA: 1 minuti

Il leader di Forza Italia alla convention di Napoli bacchetta il Pd: "Zelo atlantista, ma non è sempre stato così"

alternate text
Fotogramma /Ipa

L'Ucraina è il Paese aggredito e noi dobbiamo aiutarlo a difendersi". Così Silvio Berlusconi dal palco della convention di Forza Italia a Napoli. "Forza Italia è - e rimarrà sempre – dalla parte dell’Europa, dalla parte dell’Alleanza Atlantica, dalla parte dell’Occidente, dalla parte degli Stati Uniti". ha aggiunto il leader azzurro, spiegando come "non possiamo che condividere quindi gli appelli di quanti - primo fra tutti Papa Francesco - invocano di fare ogni sforzo per giungere alla pace al più presto. Per porre fine all’orrore della guerra, e al tempo stesso per garantire al popolo ucraino il suo legittimo diritto all’indipendenza e alla libertà".

Leggi anche

"A proposito di atlantismo, io apprezzo molto lo zelo atlantista di queste settimane del Partito democratico, vorrei solo ricordare che la storia della sinistra italiana non è sempre stata questa...', ha poi detto lanciando una frecciata al Pd. "Non parlo soltanto dell’opposizione feroce del Partito comunista all'ingresso dell’Italia nella Nato - ha ricordato il Cav - né del sostegno all’invasione dell’Ungheria: voglio ricordare, in tempi molto più recenti, negli anni ’80, l’altrettanto feroce opposizione alla decisione del governo Craxi di installare i cosiddetti euromissili' per rispondere alla minaccia dei missili sovietici puntati direttamente contro il nostro Paese...''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza