cerca CERCA
Mercoledì 18 Maggio 2022
Aggiornato: 13:10
Temi caldi

Sanremo dei politici, vincono Biancofiore & Giammanco

10 febbraio 2017 | 19.42
LETTURA: 5 minuti

alternate text
Il duo vincente del 'Sanremo da pecora 2017', Gabriella Giammanco e Michaela Biancofiore

Il 'Sanremo da pecora', l'ironico mini festival dei politici cantanti firmato 'Un Giorno da pecora', programma di Rai Radio1, ha le sue vincitrici: l'inedita coppia formata dalle deputate di Forza Italia Michaela Biancofiore e Gabriella Giammanco. La competizione canora, ideata e condotta da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, giunta alla seconda edizione e trasmessa oggi su Radio1, ha portato sul palco della Sala B di Radio Rai, in Via Asiago a Roma nove 'ugole' parlamentari, valutate da una giuria formata da Mara Venier, il maestro del brivido Dario Argento e il giornalista Massimo Giannini. I tre hanno giudicato le performance di Mario Mauro (senatore Gal ed ex Ministro della Difesa), Cesare Damiano (deputato Pd ed ex Ministro del Lavoro), Maurizio Gasparri (Vicepresidente del Senato di Forza Italia), Andrea Romano (deputato Pd e condirettore de l'Unità), Antonio Razzi (senatore di Forza Italia) e di due coppie: quella vincitrice, Biancofiore-Giammanco, e il duo bipartisan formato da Alessia Morani ed Ignazio La Russa.

Ad accompagnare le esibizioni dei parlamentari le tastiere del 'Maestro' Francesco Paolo Sisto (deputato di Forza Italia) e l'Orchestrina di 'Un Giorno da Pecora' al gran completo. L'edizione 2017 del 'Sanremo da Pecora' è partita col vincitore dello scorso anno, Mario Mauro, che ha interpretato 'L'Albero di trenta Piani', seguito dal collega PD Damiano che ha dato vita ad una personalissima interpretazione de 'Il Pullover'. Ad entrambi la giura, per voce di Foxy John di 'Ballando con le Stelle', ha assegnato un 20. Leggermente inferiore il voto per il concorrente successivo, Maurizio Gasparri, che ha interpretato, da solo, Al Bano e Romina nel loro classico 'Felicità'. Da antologia sanremese il duetto Morani-LaRussa sulle note di 'Parole, Parole', con la deputata Pd che si è scoperta cantante di razza e il fondatore di Fratelli d'Italia che ha fatto da contrappunto, modificando leggermente il testo sull'attualità politica. La 'strana coppia' Pd-FdI ha lasciato spazio ad Andrea Romano, già protagonista della scorsa edizione, che per il 'Sanremo da Pecora 2017' si è voluto cimentare con un brano tanto divertente quanto complicato, 'Cara ti Amo' di Elio e Le Storie Tese, del quale i giudici hanno apprezzato molto l'originalità e meno la 'resa' artistica.

Poi, sempre sulle frequenze di Rai Radio1, è andata in onda l'esibizione più rock and roll di tutto il 'Sanremo da Pecora': i '24mila baci' di Antonio Razzi. Se con la voce si sarebbe potuto fare sicuramente meglio (Massimo Giannini gli ha dato zero come voto, Dario Argento gli ha assegnato, senza alcun dubbio, il premio per il pezzo più 'horror' dell'edizione), il senatore si è però scatenato in una serie di movimenti in stile Elvis Presley, particolarmente apprezzati dal pubblico. A chiudere la prima tornata è stato il duo femminile Gabriella Giammanco e Michaela Biancofiore, riuscite interpreti del classico 'Mamma Maria'. Secondo l'insindacabile giudizio di Venier-Argento-Giannini, i migliori tre sono risultati Mauro, Damiano e Giammanco-Biancofiore, che si sono ritrovati in una finalissima nella quale hanno trionfato le due deputate, che hanno raccolto consensi unanimi cantando 'Non Succederà Piu'.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza