cerca CERCA
Martedì 25 Gennaio 2022
Aggiornato: 09:30
Temi caldi

Ricerca

Biopsia con la saliva, test sui tumori in 10 minuti'

15 febbraio 2016 | 16.43
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Più vicina la 'biopsia liquida': la possibilità di diagnosticare la presenza di un tumore dall'analisi del Dna tumorale circolante nei fluidi corporei, ossia sangue e saliva. Questo approccio, che promette diagnosi più rapide e meno invasive del tumore, ma anche un monitoraggio attento della malattia nel corso del trattamento, è studiato al Center for Oral/Head and Neck Oncology Research della Ucla dal team di David Wong, e oggi è un passo più vicino. L'esperto ne ha parlato all'American Association for the Advancement of Science (Aaas) a Washington.

Wong ha descritto un prototipo del dispositivo, chiamato 'Efirm', che può rilevare biomarker nella saliva spia del tumore ai polmoni non a piccole cellule. Il device ha un'alta accuratezza rispetto alle attuali tecnologie di mappatura, e sta entrando nella fase dei test clinici nei pazienti con tumore ai polmoni in Cina. Tutto questo entro il 2016. Serve solo un po' di saliva e la 'biopsia' può essere completata in 10 minuti, nello studio del medico.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza