cerca CERCA
Giovedì 29 Luglio 2021
Aggiornato: 07:50
Temi caldi

Blitz forze israeliane in ospedale Hebron, un morto e un arresto /Video

12 novembre 2015 | 12.14
LETTURA: 2 minuti

alternate text
La stanza dell'ospedale a Hebron teatro del blitz (Afp) - AFP

Un palestinese è stato ucciso in un ospedale a Hebron, in Cisgiordania, nel corso di un blitz delle forze di sicurezza israeliane compiuto per arrestatare un 20enne sospettato di aver accoltellato ferendolo in maniera grave un civile israeliano a sud di Gerusalemme, il 25 ottobre scorso. Lo riferito il ministero della Salute palestinese.

Secondo i media, gli agenti sono entrate nell'ospedale in borghese travestiti come una famiglia che accompagnava una donna in travaglio su una sedia a rotelle. Nel corso dell'arresto un parente del ricercato si sarebbe opposto e, secondo un portavoce militare israeliano, avrebbe attaccato le forze di sicurezza che hanno reagito sparando e uccidendolo.

Diversa la versione del direttore dell'ospedale di Hebron, Jehad Shawar, secondo cui la vittima al momento dell'irruzione nella stanza del sospetto Azzam Shaldallah era in bagno ed è stato ucciso quando è uscito. "Hanno tenuto il personale sotto tiro e hanno fatto irruzione nella stanza di Azzam. Lo hanno preso e messo sulla sedia a rotelle impedendo a chiunque di prestare aiuto al giovane uomo steso sul pavimento", ha detto il direttore.

Il ministero palestinese ha condannato con forza il raid e l'uccisione di una persona all'interno di un ospedale, come pure il suo impatto sui pazienti e personale ospedaliero. Dal canto suo lo Shin Bet, il servizio di sicurezza israeliano, in una nota ha affermato che ''per gli attivisti del terrorismo non ci può essere alcun rifugio".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza