cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 19:30
Temi caldi

Basket: Nba, sfida aperta a Ovest Thunder-Pelicans per i playoff

14 aprile 2015 | 12.10
LETTURA: 3 minuti

Oklahoma City supera 101-90 Portland e resta incollata a New Orleans che si impone 100-88 su Minnesota

alternate text
Russell Westbrook (Infophoto)

Restano attaccati al treno playoff gli Oklahoma City Thunder che nella notte Nba battono alla Chesapeake Energy Arena 101-90 i Portland Trail Blazers. La franchigia di Scott Brooks (44-37) resta incollata ai Pelicans nella corsa per l'ottavo e ultimo posto valido a Ovest.

Avanti 49-42 all'intervallo lungo, i Thunder chiudono la gara nel terzo parziale salendo a +11. A spingere al successo Oklahoma City Russell Westbrook in doppia doppia con 36 punti, 11 rimbalzi e 7 assist, dietro di lui Enes Kanter, 27 punti e 13 rimbalzi. Per i Blazers (51-30), privi dei titolari LaMarcus Aldridge e Arron Afflalo, 24 punti di Meyers Leonard, miglior punteggio in carriera per lui.

Ai Thunder rispondono i New Orleans Pelicans (44-37) che piegano i Minnesota Timberwolves 100-88. Decisivo nella sfida a distanza sarà fondamentale il round di mercoledì quando Oklahoma City farà visita a Minnesota mentre New Orleans ospiterà gli Spurs. In caso di arrivo a pari punti sarebbero i Pelicans a passare.

I Celtics di Datome si qualificano al post season grazie al ko dei Nets coi Bulls

La sfida del Target Center di Minneapolis parte bene per New Orleans avanti 50-35 a metà gara, vantaggio leggermente intaccato nel terzo quarto a favore di Minnesota per 27-23. Decisivi i canestri di Anthony Davis, 24 punti e 11 rimbalzi. A dare il suo contributo anche Tyreke Evans, 22 punti e 5 assist, 22 punti anche per Eric Gordon.

Il migliore dei Timerwolves (16-65) è Zach LaVine, 24 punti, 7 assist e 5 rimbalzi. Per Minnesota il poco invidiabile primato di peggior record di sconfitte in Nba. Festeggia Boston (38-42) che si qualifica per i playoff con la settima piazza nella Eastern Conference grazie all'assist dei Chicago Bulls che mettono ko i Brooklyn Nets (37-44) 113-86. Sugli scudi Nikola Mirotic, 26 punti, e Pau Gasol, 22 e 11 rimbalzi. Adesso i Nets dovranno vincere mercoledì contro Orlando sperando in una sconfitta di Indiana, attualmente i Pacers (37-43) sono ottavi nella Eastern Conference.

Strepitoso Klay Thompson protagonista nel successo di Golden State 111-107 su Memphis coi suoi 42 punti e un sensazionale secondo periodo. Per Thompson 15/21 dal campo e 8/10 da tre punti. I Warriors (66-15), primi a Ovest, si confermano in gran forma per i playoff, nel terzo quarto il vantaggio sui Grizzlies è arrivato a toccare i 32 punti prima di tirare il freno mettendo a riposo i titolari.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza