cerca CERCA
Lunedì 26 Settembre 2022
Aggiornato: 08:43
Temi caldi

Braccialetti rossi ai migranti a Cardiff, scoppia polemica

25 gennaio 2016 | 14.20
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Foto Xinhua)

Saranno aboliti i braccialetti di plastica rossa imposti ai richiedenti asilo a Cardiff, in Galles, per poter ricevere i pasti. Lo ha confermato il ministero britannico dell'Interno, dopo che sono scoppiate polemiche sul sistema scelto per identificare i rifugiati, riferisce oggi la Bbc.

Diversi richiedenti asilo si erano lamentati di sentirsi "marchiati" dal braccialetto, con il rischio di essere vittima di abusi da parte di gruppi xenofobi. La polemica era cresciuta dopo lo scandalo delle porte dipinte di rosse nelle case destinate ai migranti Middlesbrough, porte che verranno ora ridipinte in modo più anonimo.

A Cardiff, i braccialetti venivano imposti ai richiedenti asilo da una compagnia privata, la Clearsprings Group, incaricata dei servizi di accoglienza ai migranti. Ma il ministero dell'Interno ha chiarito oggi che ai fornitori di servizi vengono richiesti gli "standard più alti", compreso l'evitare di mettere in pericolo la sicurezza degli assistiti. La società ha dovuto dunque fare marcia indietro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza