cerca CERCA
Venerdì 24 Settembre 2021
Aggiornato: 03:00
Temi caldi

Ford: cambio al vertice, Hackett sostituisce Fields

22 maggio 2017 | 16.32
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Jim Hackett

Confermando le voci della vigilia il gruppo automobilistico Ford ha annunciato il cambio al vertice con l'uscita di scena di Mark Fields, presidente e ceo dal 2014, con Jim Hackett. L'addio del 56enne Fields arriva dopo la forte insoddisfazione per la sua gestione, durante la quale il titolo ha registrato un calo di circa il 40%. A sancire il destino del manager i risultati del primo trimestre con un calo del 35% degli utili.

Il 62enne Hackett è relativamente 'nuovo' dal momento che è approdato nel Cda nel 2013 ed aveva ricoperto la prima posizione di rilievo, come presidente della divisione Smart Mobility, solo nel marzo 2016: in precedenza il manager era stato amministratore delegato di Steelcase. Il gruppo ha anche nominato tre vice presidenti esecutivi, Jim Farley con la responsabilità per i mercati globali, Joe Hinrichs come presidente delle attività globali, e Marcy Klevorn a capo della divisione Mobilità.

Presentando il cambio al vertice Ford ha spiegato come l'azione di Hackett - che riporterà direttamente al presidente esecutivo Bill Ford - si focalizzerà su tre priorità: rendere più efficace l'implementazione delle attività, rendere il business di Ford più moderno e trasformare la compagnia per permetterle di affrontare le sfide di domani. Incontrando la stampa dopo l'annuncio della sua nomina, Hackett ha minimizzato le preoccupazioni sulla sua età: "Lo so che lo sembro, ma non mi sento affatto vecchio - ha scherzato - mi aspetta una sfida eccitante".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza