cerca CERCA
Sabato 10 Aprile 2021
Aggiornato: 11:00
Temi caldi

Capitol Hill, l'ultimo messaggio dell'aggressore al fratello

03 aprile 2021 | 17.44
LETTURA: 1 minuti

Il 25enne è stato ucciso dopo essersi lanciato con la sua auto contro le barricate del Campidoglio a Washington e aver ucciso un agente

alternate text
(Afp)

''Mi dispiace, me ne vado e vivrò senza una casa. Grazie per tutto quello che hai fatto. Io ti ammiravo quando ero bambino. Mi hai ispirato molto". Recita così l'ultimo messaggio lasciato al fratello Brendan dall'aggressore di Capitol Hill, il 25enne Noah Green, ucciso dagli agenti a colpi d'arma da fuoco dopo essersi lanciato con la sua auto contro le barricate del Campidoglio a Washington e aver ucciso l'agente William Evans. Lo riporta il Washington Post, spiegando che il messaggio è stato inviato da Noah al fratello la notte prima dell'attacco.

Leggi anche

La sera prima dell'attacco stava molto male, era ''in pessime condizioni'' racconta Brendan Green, spiegando che il fratello soffriva di paranoia almeno dal 2019 e che aveva pensieri suicidi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza