cerca CERCA
Sabato 04 Febbraio 2023
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Chi era Luca, 25enne di Bassano investito sulla Rambla

18 agosto 2017 | 14.12
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(da Facebook)

"Nasciamo senza portare nulla, moriamo senza portare via nulla. E in mezzo litighiamo per possedere qualcosa". E' l'ultimo post pubblicato su Facebook da Luca Russo, il secondo giovane italiano rimasto ucciso nell'attacco di Barcellona, dove ha perso la vita anche Bruno Gulotta.

"Working to make my dreams come true...", al lavoro per trasformare i miei sogni in realtà: è questa la frase con cui il 25enne - che viveva a Bassano del Grappa - si definiva, sempre sul social network.

Nato a Marostica, aveva studiato ingegneria presso l'università di Padova, dopo aver frequentato il liceo scientifico G. B. Brocchi. E la sorella, Chiara Russo, proprio su Facebook ha scritto: "Aiutatemi a riportarlo a casa. Vi prego'' si legge in un post, con tanti commenti di condoglianze degli amici. Mi dispiace'', ''Dio mio'', ''non ci posso credere'', si legge sul profilo della ragazza.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza