cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 15:00
Temi caldi

Cinema: al Bellaria Film Festival Premio Italia Doc a Manfredi Lucibello

03 maggio 2014 | 17.46
LETTURA: 2 minuti

Premio Italia Doc della 32esima edizione del Bellaria Film Festival a "Centoquaranta. La strage dimenticata" di Manfredi Lucibello. Ma la lista dei vincitori della rassegna, fedele alla storica tradizione documentaristica e quest'anno diretta da Simone Bruscia e Roberto Naccari, è più lunga. "Siamo molto soddisfatti di questa nostra prima edizione, siamo riusciti nell'obiettivo che ci eravamo prefissi - dichiarano i curatori - quello di creare un modello di Festival, seppur fedele al glorioso passato, ma attento alla varietà degli stili e dei linguaggi cinematografici e che, nella costruzione, favorisce l'interazione tra i diversi codici artistici".

Oltre 200 i documentari selezionati, di cui 21 in concorso nelle due sezioni. La giuria del Concorso Italia Doc composta da Mario Balsamo (Presidente), Martha Capello, Agostino Ferrente, Pinangelo Marino e Giovanni Piperno, ha apprezzato la pluralità di linguaggi e di formati presente tra i finalisti, uniti da un'alta qualità, in tutti i film selezionati.

Entrando più nel dettaglio, il Premio Italia Doc è stato assegnato appunto a "Centoquaranta. La strage dimenticata", una pellicola in cui il regista ripercorre la tragedia del Moby Prince, una storia fatta di manomissioni, depistaggi e inquietanti scoperte, ripercorsa grazie a importanti testimonianze. Storia premiata per l'alto livello di regia, oltre che per il valore civile del film. Due invece le Menzioni Gianni Volpi: "Il Segreto" di Cyop&Kaf per l'immediatezza della narrazione e dello sguardo su un gruppo di ragazzini napoletani, mossi dal desiderio di identità e spirito di appartenenza della loro città"; e "Dal profondo" di Valentina Zucco Pedicini "per la costruzione della narrazione e la potenza delle scelte espressive, capaci di raccontare l'orgoglio e la fatica a del lavoro dei minatori, con la forza delle immagini e dei suoni".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza