cerca CERCA
Giovedì 13 Maggio 2021
Aggiornato: 23:51
Temi caldi

Colleferro, ragazzo aggredito: procura chiede convalida dei due fermi

19 aprile 2021 | 13.04
LETTURA: 1 minuti

I due giovani sono accusati di lesioni gravi aggravate da motivi futili e abietti

alternate text
(Fotogramma)

La Procura di Velletri ha chiesto al gip la convalida dei fermi dei due giovani di 18 e 19 anni accusati di lesioni gravi in concorso con l’aggravante dei motivi futili e abietti in relazione all’aggressione del diciassettenne avvenuta sabato a Colleferro.

"I due sono stati sottoposti a fermo alle ore 20 di sabato. Il fatto si è verificato verso le ore 17 precedenti - si spiega in una nota del procuratore di Velletri Giancarlo Amato - quando gli indagati hanno aggredito la vittima colpendola dapprima con un pugno al volto, così facendola cadere in terra, e, subito dopo con un calcio al volto in conseguenza del quale il giovane riportava in particolare una frattura pluriframmentaria della parte anteriore del seno mascellare di sinistra, secondo quanto diagnosticato presso il pronto soccorso dell’ospedale di Colleferro. L’immediato intervento di personale della polizia di Stato del locale commissariato ha consentito la pronta individuazione dei responsabili oltre che delle persone informate sui fatti, in grado di riferire sulla dinamica dell’evento. La vittima è stata ricoverata in prognosi riservata, non ancora sciolta dai sanitari. Entro i termini di legge il giudice procederà all’interrogatorio di garanzia degli indagati e deciderà sulle richieste di convalida del provvedimento di fermo".

Uno dei due giovani fermati per l’aggressione di Colleferro aveva compiuto già un mese fa un ‘raid’ nei confronti di un amico del 17enne pestato sabato scorso, come si spiega nel richiesta di convalida del fermo della Procura di Velletri, e "aveva postato anche un filmato su Instagram”.

L'interrogatorio di convalida del fermo è in programma per domani mattina. L’interrogatorio, davanti al gip del tribunale di Velletri, si svolgerà in videoconferenza dal carcere di Rieti dove i due giovani sono detenuti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza