cerca CERCA
Sabato 18 Settembre 2021
Aggiornato: 16:57
Temi caldi

Colpita 6 volte al Bataclan, Laura Croix esce dal coma: "Ha incubi tremendi"

28 dicembre 2015 | 17.48
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Foto dal suo profilo Facebook

E' uscita dal coma e ha ripreso a parlare: dopo dieci interventi chirurgici Laura Croix, una giovane di 31 anni, colpita sei volte all'addome e al torace dai terroristi che hanno fatto irruzione il 13 novembre scorso al Bataclan a Parigi, sta iniziando a riprendersi.

Il 10 dicembre scorso la donna - uno dei 352 feriti degli attentati di Parigi - è uscita dal coma, quindi ha ripreso a comunicare, prima muovendo gli occhi, poi parlando un po' per volta. I colpi le hanno provocato fratture a un braccio, un'anca, e gravi ferite a una mano. I medici l'hanno sottoposta a dieci interventi chirurgici salvavita.

"La prima cosa che ha voluto sapere era cosa fosse accaduto", ha raccontato al Sunday Times il fratello, Sébastien Croix. "Ha incubi orribili. Sa che molte persone sono rimaste uccise, fa molte domande". La giovane donna, di professione cantante, ricorda di aver sentito gli attentatori gridare 'Allahu Akbar'. La famiglia spera ora in un suo completo recupero anche se la degenza in ospedale potrebbe durare ancora un anno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza