cerca CERCA
Martedì 28 Settembre 2021
Aggiornato: 03:09
Temi caldi

Imprese: con 'I Go' aspiranti startupper si formano in H-farm

21 ottobre 2014 | 15.08
LETTURA: 2 minuti

Uno dei migliori incubatori al mondo.

alternate text

Senza dubbio una grande opportunità formativa per i 42 ragazzi toscani selezionati tra i circa 70 finalisti del progetto 'I Go'. Una tre giorni di full immersion, a Roncade (Treviso), presso H-Farm, al secondo posto nella top ten dei migliori incubatori al mondo secondo la classifica Ubi Index della University Associated Business Incubators di Stoccolma.

In questi giorni, i giovani aspiranti imprenditori selezionati a inizio 2014 per partecipare ad 'I Go', il progetto promosso da Upi Toscana con le 10 Province e il supporto di Fondazione Sistema Toscana, Confcooperative Toscana e Cna Toscana, hanno l’opportunità di mettere alla prova la loro idea nella casa delle start up.

'I Go' nacque con l’obiettivo di consentire ai giovani under 35, con un’idea imprenditoriale nel cassetto, di trasformarla in un’attività economica funzionante e sostenibile nel tempo. Dopo la formazione in aula, a concludere il percorso di avvicinamento al mondo del lavoro, in 42 partecipano alla tre giorni a H-Farm. Tra di loro anche 6 membri del team Coolt, il gruppo di giovani animatori che hanno dato un prezioso contributo al successo della prima edizione della Settimana della Cultura in Toscana.

La formazione comprende l’incontro con start up che si sono già affermate come Travel Appeal, Lumi Industries, Zooppa, insieme a lezioni di approfondimento sul travel 2.0, sulle nuove frontiere del design e dei devices indossabili, sulla sharing economy, sulla domotica delle smart home e sull’evoluzione dei pagamenti elettronici. I 42 partecipanti saranno in costante contatto con mentor alla continua ricerca di un’idea vincente da finanziare.

Al termine della tre giorni, parteciperanno alla Gym Pitch, la palestra della presentazione della start up dove potranno testare la presentazione dei loro progetti, con supporto del team di H-Camp, e ricevere consigli e suggerimenti. Erano state 120 le aspiranti start up selezionate dal bando di 'I Go', chiuso il 28 febbraio scorso. In 70 erano giunte alla parte finale, di queste 42 hanno strappato il biglietto per H-Farm.

A supportare il progetto c’è la piattaforma online Tag - Toscana Area Giovani, http://www.tagtoscana.it/, dove è attivato uno sportello virtuale online dedicato alla promozione dell’imprenditoria giovanile in ciascuna Provincia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza