cerca CERCA
Mercoledì 22 Settembre 2021
Aggiornato: 20:45
Temi caldi

Medici

Coronavirus, cosa fare in caso di febbre

22 febbraio 2020 | 12.47
LETTURA: 2 minuti

Appello alla prudenza e al buon senso dai medici di famiglia

alternate text
(Fotogramma /Ipa)

Un appello alla prudenza e al buon senso dai medici di famiglia ai cittadini italiani alle prese con l'emergenza coronavirus. Il segretario generale Fimmg Silvestro Scotti e il presidente Simg Claudio Cricelli si rivolgono ai cittadini/pazienti. "In caso di sintomi influenzali, anche di una febbre non troppo alta ma persistente, è bene che non ci si muova verso lo studio del medico di famiglia né verso l’ospedale se non dopo un contatto telefonico con i numeri di pubblica utilità creati a livello nazionale e regionale sulla infezione da coronavirus", affermano in una nota.

"In presenza di sintomi di affezioni respiratorie è bene restare a casa e chiamare il medico di famiglia, sarà lui a dirci come comportarci in assoluta sicurezza - concludono - e a gestire il caso con le indicazioni migliori".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza