cerca CERCA
Mercoledì 22 Settembre 2021
Aggiornato: 17:36
Temi caldi

Coronavirus, "primi casi all’interno della Striscia di Gaza"

25 agosto 2020 | 13.18
LETTURA: 1 minuti

Lo testimonia il parroco padre Gabriel Romanelli: "Ieri quattro contagiati. Chiuse le scuole e ogni attività parrocchiale fino a quando le Autorità locali non daranno nuove indicazioni"

alternate text
(Fotogramma)

Si registrano i primi quattro casi di Coronavirus all’interno della Striscia. Lo conferma il parroco latino della Striscia, padre Gabriel Romanelli, che, spiega al Sir, ha chiuso "le scuole e ogni attività parrocchiale fino a quando le Autorità locali non daranno nuove e ulteriori indicazioni". Stamani poi nella chiesa parrocchiale della Sacra Famiglia è stata celebrata una messa per pregare per tutti i malati e le vittime in tutti i Paesi del mondo colpiti dalla pandemia.

Fino a ieri i casi di Covid-19 nella Striscia si riferivano solo a persone che rientravano dall’estero e che transitando dai valichi, soprattutto quello di Rafah, al confine con l’Egitto, venivano fermate e messe in quarantena in appositi "check point sanitari" e realizzati in loco. Ora con i quattro casi di ieri la situazione cambia e rischia di diventare incontrollabile.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza