cerca CERCA
Venerdì 28 Gennaio 2022
Aggiornato: 21:01
Temi caldi

Mostre

Mostre: Venezia, 'Corpi Estranei' di Marisa Laurito contro discriminazioni

07 settembre 2015 | 13.12
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Maurisa Laurito e Adriano Berengo a Murano

Domani alle 19, nella galleria Berengo Collection a Venezia, apre al pubblico la mostra 'Corpi Estranei', dove saranno esposti i recenti lavori che Marisa Laurito ha progettato e realizzato con Berengo Studio 1989. Una nuova collezione di vasi, in esposizione fino all'11 ottobre, che caratterizzano la più originale produzione dell’artista, che ha affiancato questa 'seconda' carriera a quella di attrice, showgirl, cantante e conduttrice televisiva, ora presente anche alla Biennale di Venezia nel Padiglione Guatemala.

Le opere sono l’esito di una sperimentazione basata sulla traduzione in vetro di Murano di quanto manualmente realizzato dalla Laurito in silicone. Una traduzione che rispetta cromatismi e forme ma che racchiude la secolare tradizione vetraria e la grande saggezza dei maestri della fornace di Berengo Studio a Murano. "I 'Corpi estranei', filamenti, pezzi di vetro, di alluminio o di rame, le girandole rotonde o allungate, vagamente decò, che schizzano fuori dalle mie opere, le rendono 'diverse', non classiche, come 'diversi' sono 'i corpi estranei' che, ieri come oggi, invadono la nostra società: corpi rifiutati, maltrattati, 'vomitati' dai più. Omosessuali, neri, puttane, immigrati, per non parlare degli ebrei marchiati e torturati o delle ragazze yazide rapite, vendute e stuprate dall’Isis", spiega Laurito.

"Tutti naturalmente diversi tra loro e diversi -aggiunge Laurito- per la società che li vede come un pericolo, con occhio sbagliato, senza valutare tutto il bello che è contenuto in loro, senza valutare che la differenza, la diversità è bellezza, non certo l’omologazione che tenta ormai di inghiottire ogni nostro slancio di creatività. Con queste nuove opere e con l’apporto di Berengo Studio, che con il vetro e l’arte dei maestri vetrai aggiunge altra diversità al mio lavoro, vetro e silicone sono due materiali totalmente estranei tra loro, voglio sottolineare l’importanza dei Corpi estranei che con le loro differenze e il loro fascino arricchiscono la nostra cultura", sottolinea Laurito.

In occasione dell'inaugurazione, alle ore 20 nella Galleria di Piazza San Marco, i Corpi Estranei rappresentati nei vasi prenderanno vita in una performance che coinvolgerà pubblico e attori sul tema dell’emarginazione sociale e delle difficoltà di interazione tra 'corpi' e 'corpi estranei'. Questi vasi di silicone, che hanno forme particolari e decorazioni che fuoriescono dalla materia come corpi estranei che ne conferiscono uno straordinario e particolare fascino, sono dipinti talvolta con acrilici e realizzati sulla base delle più classiche delle composizioni.

Sin dai suoi primi passi nel 1989, Berengo Studio si è impegnato a rivoluzionare l’uso del vetro nel mondo dell’arte rendendolo un protagonista tra i medium possibili. Fondamentale è stata l’intuizione che ha portato Adriano Berengo a lavorare con dozzine di artisti di cui alcuni giovani emergenti e altri internazionalmente affermati, che si sono cimentati nella produzione di opere d’arte in vetro. Dal 2009, Berengo Studio si è legato alla Biennale dell’Arte di Venezia con Glasstress, evento collaterale per ogni edizione allestito nel Palazzo Franchetti sul Canal Grande.

Uno dei fiori all’occhiello di Berengo Studio 1989 è la Galleria di San Marco. Dal 1997 infatti lo Studio muranese è presente a pochi passi da Piazza San Marco, nella bellissima cornice di un’antica farmacia. Ancora composto da arredi originali dell’epoca, l’ingresso della galleria Berengo Collection colpisce al primo impatto per la convivenza tra il mobilio antico e le opere contemporanee in vetro, un binomio contrastante ma particolarmente elegante e virtuoso. In questa prima sala, verranno esposti i vasi di silicone della Laurito, i vasi di vetro realizzati dai maestri della fornace di Murano e si terrà la performance.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza