cerca CERCA
Giovedì 24 Giugno 2021
Aggiornato: 21:00
Temi caldi

Covid, Assobibe: 'Bene riaperture ma per tornare ai livelli pre crisi bisogna attendere la fine del 2022'

18 maggio 2021 | 18.43
LETTURA: 1 minuti

alternate text

"Lo slittamento, prima, e la cancellazione del coprifuoco poi porteranno a una graduale ripresa dei consumi 'fuori casa', ai quali speriamo si sommerà una seppur parziale ripresa del turismo, ma il ritorno ai livelli produttivi pre crisi si avrà non prima della fine del 2022, come confermato dalle previsioni economiche di primavera 2021 della Commissione europea. In questo momento, occorre dare certezze all’attività imprenditoriale per consentire di guardare al post pandemia con ottimismo e coraggio". Ad affermarlo è il presidente di Assobibe, Giangiacomo Pierini a seguito della presentazione del Rapporto Ristorazione 2020 di Fipe-Confcommercio, Federazione italiana dei pubblici esercizi, che si è tenuta questa mattina a Roma e alla quale ha partecipato anche il ministro per lo Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti.

"La rassicurazione odierna su una politica industriale per rilanciare le imprese della filiera agroalimentare, evitando penalizzazioni, contribuirà a tutelare il mercato ma anche le abitudini, il nostro stile di vita, la nostra socialità e tutto ciò che da sempre ci caratterizza e attrae investimenti nel nostro Paese", sottolinea Pierini che si dice molto soddisfatto del messaggio espresso dal ministro Giorgetti a margine dell’evento di presentazione del rapporto annuale Fipe. "La ristorazione, che per noi rappresenta il 40% del fatturato del settore, è un’eccellenza del made in Italy che va tutelata e ha un importante ruolo sociale", aggiunge.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza