cerca CERCA
Lunedì 14 Giugno 2021
Aggiornato: 21:13
Temi caldi

Covid, da vaccino vegetale Medicago-Gsk "dati positivi ad ogni età"

18 maggio 2021 | 11.10
LETTURA: 2 minuti

In fase 2 riscontrata "risposta robusta in adulti e anziani, 10 volte più anticorpi che nei guariti, no eventi gravi correlati"

alternate text
(Afp)

Buone notizie per il candidato vaccino Covid-19 di origine vegetale di Medicago, testato in combinazione con l'adiuvante pandemico di Gsk. Gli studi clinici di fase 2 hanno ottenuto "dati positivi", tra cui risposta anticorpale simile negli adulti e negli anziani dopo due dosi; livelli di anticorpi neutralizzanti 10 volte superiori a quelli delle persone guarite dall'infezione da coronavirus; nessun effetto collaterale grave correlato. A riferirlo Medicago, società biofarmaceutica con sede a Quebec City in Canada, e la britannica GlaxoSmithKline (Gsk).

I dati - dettaglia una nota - fanno parte dello studio clinico di fase 2/3 in corso e ribadiscono il profilo promettente osservato durante i test di fase 1. L'immunogenicità, misurata dal titolo dell'anticorpo neutralizzante, è stata alta: circa 10 volte superiore a quella di un gruppo selezionato di sieri di pazienti che si stavano riprendendo da Covid-19. Non sono stati segnalati eventi avversi gravi correlati, e la reattogenicità è stata generalmente da lieve a moderata e di breve durata.

Ora si attendono i risultati della sperimentazione di fase 3, lanciata il 16 marzo scorso. I centri coinvolti stanno arruolando soggetti in Canada, Stati Uniti, Regno Unito e Brasile, con ulteriori siti che dovrebbero essere aggiunti nelle prossime settimane. Il candidato vaccino ha ricevuto la designazione Fast Track dalla Fda negli Stati Uniti, e Health Canada ha avviato una revisione dei dati.

"Siamo molto entusiasti di vedere risultati così positivi dai dati di fase 2. Dopo due dosi, il candidato vaccino adiuvato ha indotto robusti anticorpi neutralizzanti e risposte immunitarie cellulari in tutti i soggetti, indipendentemente dall'età - afferma Nathalie Landry, vicepresidente esecutivo, Affari scientifici e medici di Medicago - Questi risultati ci danno fiducia, mentre continuiamo ad andare avanti con la nostra sperimentazione clinica di fase 3. Speriamo di aggiungere un altro strumento nella lotta globale contro Covid-19, in particolare poiché la protezione incrociata emerge come una considerazione importante negli sforzi di vaccinazione in tutto il mondo".

"Siamo lieti di vedere che i risultati suggeriscono una risposta immunitaria molto forte - dichiara Thomas Breuer, Chief Medical Officer, Gsk Vaccines - Anche il candidato vaccino Covid-19 di Medicago combinato con l'adiuvante pandemico di Gsk è stato ben tollerato, rafforzando i suoi potenziali benefici. Attendiamo ora con impazienza l'esito della sperimentazione di fase 3 in corso su questo candidato vaccino stabile in frigorifero, come il prossimo passo avanti nel nostro contributo alla risposta globale alla pandemia".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza