cerca CERCA
Sabato 08 Maggio 2021
Aggiornato: 12:33
Temi caldi

LIVE

Coronavirus

Covid Italia, i dati di oggi delle regioni

03 febbraio 2021 | 15.31
LETTURA: 8 minuti

I bollettini del 3 febbraio con i numeri relativi ai contagi di coronavirus regione per regione

alternate text
Foto Fotogramma

I dati delle regioni di oggi, mercoledì 3 febbraio, con tutte le news e i bollettini sui contagi da Coronavirus in Italia.

LOMBARDIA

Sono 1.738 i nuovi contagi di Coronavirus in Lombardia secondo il bollettino di oggi, 3 febbraio. Si registrano altri 46 morti. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 38.651. L'indice del rapporto tra positivi e tamponi effettuati è al 4,4%. I guariti/dimessi salgono a 467.193 (+906). I pazienti in terapia intensiva sono 359 (-2), le persone ricoverate in area non critica sono 3.554 (+10). Il totale dei decessi dall'inizio dell'emergenza sale a 27.259. Questi i nuovi casi per provincia: nuovi casi per provincia: Milano: 395 (di cui 157 a Milano città); Bergamo: 81; Brescia: 429; Como: 97; Cremona: 61; Lecco: 64; Lodi: 49; Mantova: 110; Monza e Brianza: 121; Pavia: 125; Sondrio: 34; Varese: 118.

VENETO

Sono 629 i nuovi contagi di Coronavirus in Veneto secondo il bollettino di oggi, 3 febbraio. Si registrano altri 57 morti, come reso noto dal presidente della regione Luca Zaia nel consueto punto stampa. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 39.047 tamponi. L'incidenza tra i tamponi effettuati e i positivi è 1,61%. "La Regione Veneto, nonostante i detrattori, ha sempre avuto un'incidenza sotto la media nazionale", ha rimarcato Zaia. Dall'inizio della pandemia i casi totali di Covid sono 313.945. Gli attualmente positivi sono 30.360. "Ma è innegabile che la pressione ospedaliera è in calo", ha sottolineato Zaia. I ricoverati sono infatti 2.069 e come affermato da Zaia "è verosimile che il bollettino di domani avrà numeri inferiori alla punta massima del 31 marzo (un ricoverato in meno rispetto ad oggi, ndr). Diminuisce anche il numero dei pazienti in terapia intensiva: ad oggi sono 211, con una riduzione di 11 unità rispetto a ieri. In area non critica si trovano quindi 1.858 pazienti (-48). Il numero delle vittime nella regione dall'inizio della pandemia sale a 9.103. Nelle ultime 24 ore si contano anche 14.541 dimessi/guariti.

TOSCANA

"I nuovi casi registrati in Toscana sono 551 su 17.586 test di cui 10.508 tamponi molecolari e 7.078 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,13% (6,4% sulle prime diagnosi)". Lo annuncia su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale di oggi. Si registrano altri 21 i decessi. Dall’inizio dell’epidemia in Toscana sono 135.779 i casi di positività al Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti raggiungono quota 122.187 (90% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 9.345, +1,6% rispetto a ieri. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 772 (6 in meno rispetto a ieri, meno 0,8%), 109 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).

BASILICATA

Sono 68 i nuovi casi positivi al Sars Cov2, tutti riguardanti residenti in Basilicata, su un totale di 789 tamponi molecolari registrati ieri. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino. Nella stessa giornata risultano due morti (si tratta di persone residenti a Grumento Nova e Lavello) mentre i lucani guariti sono 42. Per il sesto giorno consecutivo è stato rivisto il numero delle guarigioni ''a seguito di verifica e riallineamento tra piattaforme Covid-19 della Regione Basilicata e dell'Istituto Superiore di Sanità'', come precisa la task force regionale. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi scendono a 3.209 mentre sono 9445 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 318 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 71 (-3): al San Carlo di Potenza 27 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 22 in Pneumologia, 5 in Medicina d'urgenza e 1 in Terapia intensiva; all'ospedale Madonna delle Grazie di Matera 10 persone sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive e 6 in Pneumologia. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 212.072 tamponi, di cui 196.421 risultati negativi, e sono state testate 130.608 persone.

ABRUZZO

Sono complessivamente 43.663 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 449 nuovi casi (di età compresa tra 4 mesi e 90 anni). Il bilancio dei pazienti deceduti registra 4 nuovi casi e sale a 1482. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità precisando che del totale odierno 3 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalla Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 32162 dimessi/guariti (+488 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 10019 (-43 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 631601 tamponi molecolari (+4336 rispetto a ieri) e 83362 test antigenici (+1712 rispetto a ieri). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 7.4 per cento. 427 pazienti (+13 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 47 (+3 rispetto a ieri con 4 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 9545 (-59 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 8.502 tamponi molecolari sono stati rilevati 499 nuovi contagi con una percentuale di positività del 5,86%. Sono inoltre 3.195 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 193 casi (6,04%). I decessi registrati sono 17, a cui si aggiungono 10 pregressi di data antecedente il 28 gennaio; i ricoveri nelle terapie intensive sono 63 mentre quelli in altri reparti scendono a 561. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 2.471. I totalmente guariti sono 53.371, i clinicamente guariti salgono a 1.591, mentre le persone in isolamento scendono a 10.556. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 68.613 persone.

PUGLIA

Un numero di casi positivi al Covid19 in salita, in presenza di un aumento dei test, ma soprattutto una impennata dei decessi, con cifre tra le più alte dall'inizio della pandemia. Sono i dati preoccupanti che si osservano nel bollettino epidemiologico quotidiano sull'infezione da coronavirus stilati dalla Regione Puglia,. Si registrano 10.793 test da cui sono emersi 1.044 casi positivi, di nuovo sopra quota mille: 352 in provincia di Bari, 104 in provincia di Brindisi, 80 nella provincia Bat, 123 in provincia di Foggia, 83 in provincia di Lecce, 297 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione, 4 casi di provincia di residenza non nota. Ieri i nuovi contagi erano stati 879 su 8.701 tamponi. Sono morte nelle ultime 24 ore 46 persone (ieri i decessi erano stati 26). Si impenna ancora il numero totale: in Puglia dall'inizio della pandemia sono stati 3.300. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.336.292 test. Sono 70.194 i pazienti guariti, 985 in più di ieri quando erano 69.209. Tornano a salire leggermente i casi attualmente positivi, a 51.715. Ieri erano 51.702. Calano i ricoverati a 1.584 mentre ieri erano 1.602. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 125.209, così suddivisi: 47.618 nella provincia di Bari; 13.825 nella provincia di Bat; 9.038 nella provincia di Brindisi; 26.326 nella provincia di Foggia; 10.575 nella provincia di Lecce; 17.123 nella provincia di Taranto; 586 attribuiti a residenti fuori regione; 118 provincia di residenza non nota.

LAZIO

"Oggi nel Lazio, su oltre 11mila tamponi (+1.373) e quasi 16mila antigenici per un totale di oltre 27mila test, si registrano 1.164 casi positivi (+322), 49 decessi (-3) e +2.119 guariti. Aumentano i casi e i ricoveri, mentre calano i decessi e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 4%. I casi a Roma città sono a quota 500. Bisogna mantenere alta l'attenzione". Così l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, dopo la quotidiana videoconferenza della task force regionale Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù.

EMILIA ROMAGNA

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 221.615 casi di positività, 1.047 in più rispetto a ieri, su un totale di 23.806 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi, rispetto al numero di tamponi fatti da ieri, è del 4,4%.

VALLE D'AOSTA

Un nuovo decesso e 11 nuovi contagi da Covid 19 in Valle D'Aosta. Lo rende noto il bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. Da inizio epidemia, i contagiati sono 7815, i decessi complessivi 406. Attualmente i casi positivi sono 18, - 12 rispetto a ieri, di cui 29 ricoverati in ospedale, 3 in terapia intensiva, e 157 in isolamento domiciliare. I guariti sono 7220, più 22 rispetto a ieri, i tamponi fino ad oggi eseguiti 70882, + 352, di cui 1134 processati con test antigenico rapido.

PIEMONTE

Sono 819 i nuovi contagi di Coronavirus in Piemonte secondo il bollettino di oggi, 3 febbraio. Si registrano altri 25 morti. I nuovi casi sono pari al 4,4% dei 18.699 tamponi eseguiti, di cui 11.574 antigenici. Il totale dei casi positivi diventa quindi 229.223, di cui 20.484 Alessandria, 11.913 Asti, 7.900 Biella, 31.502 Cuneo, 17.983 Novara, 119.701 Torino, 8528 Vercelli, 8235 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1162 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1815 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 147 (-5 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.092 (-46 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 9.796. I tamponi diagnostici finora processati sono 2.547.730 (+18.699 rispetto a ieri), di cui 1.039.862 risultati negativi. I pazienti guariti sono complessivamente 208.268 (+867 rispetto a ieri).

SICILIA

Sono 886 i nuovi contagi di Coronavirus in Sicilia secondo il bollettino di oggi, 3 febbraio. Si registrano altri 34 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 24.130 tamponi. Nell'isola sono 1.343 le persone dimesse o guarite. In totale i positivi sono 41.122, 491 in meno rispetto a ieri. Di questi, 1.317 sono ricoverati in regime ordinario, 193 in terapia intensiva e 39.612 in isolamento domiciliare. Sale a 94.038 il totale delle vittime nella regione dall'inizio dell'emergenza, mentre i casi totali sono 138.739.

MARCHE

Nelle ultime 24 ore sono 15 i decessi registrati nelle Marche. La Regione ha superato quota 2 mila con 2.011 il bilancio dei decessi correlati al Covid-19. Oggi sono morti nove uomini e sei donne tra i 70 e i 99 anni. Lo comunica il Servizio Sanità della Regione. Sono 408 i nuovi casi positivi rilevati nelle ultime 24ore tra le nuove diagnosi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza