cerca CERCA
Domenica 16 Maggio 2021
Aggiornato: 21:31
Temi caldi

Coronavirus

Rt Italia a 1.08. Zona rossa, chi rischia per numero casi

26 marzo 2021 | 10.55
LETTURA: 2 minuti

I dati dalla Cabina di regia Iss-ministero sul Covid. Incidenza in lieve calo, ma 7 regioni e Trento molto al di sopra della soglia critica

alternate text
Fotogramma

L'indice Rt in Italia scende a 1.08, in calo rispetto all'1.16 della scorsa settimana. Lieve calo anche per l'incidenza nazionale, ma 7 regioni restano al di sopra della soglia critica rischiando (o confermando) la zona rossa. E' quanto si apprende dalla Cabina di regia Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero della Salute su Covid 19, ancora in corso.

Leggi anche

Sul capitolo incidenza nazionale, a quanto apprende l'Adnkronos Salute dalla cabina di regia, nella settimana dal 19 al 25 marzo sono infatti 247 i nuovi casi di coronavirus ogni 100mila abitanti, sotto la soglia critica di 250 contagi su 100mila che veniva superata la settimana precedente. Molto al di sopra della soglia critica di incidenza sono l'Emilia Romagna, con 349 nuovi casi di Covid-19 ogni 100mila abitanti, Friuli Venezia Giulia (410), Lombardia (293), Marche (284), Piemonte (355), Provincia autonoma di Trento (279), Puglia (293) e Valle d'Aosta (292). Nel Lazio l'incidenza è di 217 nuovi casi ogni 100mila abitanti, in Veneto di 254 su 100mila. La Sardegna 'vanta' un'incidenza di 68 nuovi contagi ogni 100mila abitanti, la più bassa.

La cabina di regia sulle nuove misure anti-Covid tra il premier Mario Draghi e le forze di maggioranza, che avrebbe dovuto tenersi alle 16, è stata intanto anticipata a mezzogiorno. Lo si apprende da fonti di governo. A presiedere il premier, partecipano i ministri Roberto Speranza, Daniele Franco, Giancarlo Giorgetti, Stefano Patuanelli, Dario Franceschini, Mariastella Gelmini, Elena Bonetti, Patrizio Bianchi, il sottosegretario Roberto Garofoli e i membri del Cts Silvio Brusaferro e Franco Locatelli.

Si riuniranno invece oggi alle 14, come ogni venerdì, gli esperti del Cts per confrontarsi sulla situazione Covid nel Paese e sul monitoraggio settimanale dei dati. Riunione particolarmente attesa dalle regioni, che solo dopo l'incontro riceveranno il 'verdetto' sull'eventuale passaggio di fascia più o meno restrittivo. Con 23.696 contagi e 460 morti registrati ancora ieri dal bollettino nazionale quotidiano, la 'mappa dei colori' in Italia potrebbe cambiare ancora, con Lazio e Veneto in zona arancione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza