cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 00:11
Temi caldi

Covid, Oms: Omicron 5 supera la 2, salita dal 28% al 43% in 7 giorni

30 giugno 2022 | 15.27
LETTURA: 1 minuti

Sempre meno sequenze inviate a piattaforma Gisaid, da oltre 1,2 mln a gennaio a meno di 150mila

alternate text

Nuovo colpo di acceleratore della sottovariante Omicron 5 a livello globale, secondo l'ultimo rapporto settimanale dell'Organizzazione mondiale della sanità sull'andamento di Covid-19. Dal periodo 6-12 giugno al periodo 13-19, Omicron BA.5 è passata dal 28% al 43% sorpassando Omicron 2: BA.2 è infatti scesa dal 30% al 25%. Più lenta la crescita di Omicron 4 (BA.4), salita dal 9% al 12%. Continua a invece a perdere terreno BA.2.12.1, dal 18% all'11%.

La variante di preoccupazione (Voc) Omicron resta dunque quella dominante a livello internazionale - si legge nel report - rappresentando il 94% delle sequenze caricate sulla piattaforma Gisaid dal 27 maggio al 27 giugno.

Sequenze che sono però sempre di meno, torna a denunciare l'Oms: "Continua a esserci un calo nel numero di sequenze Sars-CoV-2 inviate a Gisaid - recita il rapporto - Rispetto a gennaio 2022, quando sono state presentate 1.248.906 sequenze, dal 27 maggio al 27 giugno le sequenze inviate sono state 146.183".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza