cerca CERCA
Venerdì 07 Maggio 2021
Aggiornato: 15:37
Temi caldi

Covid, Zaia su ricerca positivi: "Non paragoniamo Ferrari con 500"

11 dicembre 2020 | 14.40
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma/Ipa)

"Non è possibile vedere tutti i giorni il Veneto sui giornali per l'alto numero dei positivi. E solo perché noi facciamo moltissimi tamponi, e quindi troviamo più positivi di altri". Così il presidente della Regione Luca Zaia nel corso di una conferenza stampa in cui ha tenuto a sottolineare: "Non paragoniamo la Ferrari con la 500".

Il governatore del Veneto ha detto che nelle ultime 24 ore tra "tamponi molecolari e test rapidi abbiamo fatto più di 56mila tamponi e i positivi delle ultime 24 ore sono 3.883 pari al 6,88% dei tamponi fatti". Ed è per questo che "oggi la dottoressa Francesca Russo, capo del Dipartimento di prevenzione della Regione Veneto, ha inviato una lettera al ministero per spiegare cosa stia facendo il Veneto proprio nella ricerca dei positivi. Vorremmo avere in mano un quadro generale standardizzato di tutte le regioni italiane, perché i numeri assoluti non significano nulla".

"Non possiamo essere penalizzati perché siamo virtuosi - ha scandito - e perché facciamo un test anche a tutti i contatti, cosa che altrove non viene fatta: alcune regioni fanno un numero di test in una settimana uguale a quello che noi facciamo in un giorno".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza