Cerca

Premi: in Campidoglio lo scrittore Sandon insignito dell'Alberoandronico'

II posto per 'La Macchina anatomica', thriller ambientato nella Napoli del '700

CULTURA

Lo scrittore Lucio Sandon, medico veterinario autore del romanzo La macchina anatomica (Graus Edizioni), si è aggiudicato il secondo posto al Premio Nazionale di Poesia, Narrativa, Fotografia e Cortometraggi 'Alberoandronico', giunto alla XII edizione. La cerimonia si è svolta presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio. Già vincitore del Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa 'Talenti Vesuviani' e tra i primi classificati del Premio Letterario Internazionale 'Montefiore', Lucio Sandon è stato lodato dalla giuria per la complessità de 'La macchina anatomica', che ha saputo accattivare tutti con i suoi personaggi indimenticabili e gli intrecci perfettamente congegnati.


'La macchina Anatomica' è un thriller, ambientato nella settecentesca Napoli, al tempo del regno di Carlo di Borbone. L’azione si apre quando l’architetto Angelo Aquilani si sveglia in una fredda cella del Maschio Angioino, incredulo e inconsapevole delle motivazioni che si celano dietro al suo rapimento. L’uomo scoprirà che il suo destino è legato al visigoto Alarico, vissuto secoli prima, e di avere tra le mani qualcosa di scottante, su cui il re, la Chiesa, i Templari e gli inglesi non vedono l’ora di mettere le mani. Col suo ultimo lavoro Lucio Sandon firma un romanzo esoterico accattivante e ricco di colpi di scena, che tengono il lettore con il fiato in sospeso fino all’ultima pagina, grazie all’originalità di una penna che trasuda cultura, fantasia e mistero.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.