cerca CERCA
Domenica 22 Maggio 2022
Aggiornato: 19:24
Temi caldi

Da Charlie Hebdo a Tolosa, tutti gli attacchi che hanno colpito la Francia /Scheda

14 novembre 2015 | 16.14
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(AFP PHOTO) - (AFP PHOTO)

L'anno terribile che si è aperto in Francia con l'attentato contro Charlie Hebdo si tinge ancora di sangue con l'ondata di attacchi terroristici a Parigi, in cui hanno perso la vita almeno 128 persone. Ecco una lista degli ultimi attentati islamisti che hanno colpito il Paese:

- 11 novembre: viene annunciato l'arresto di un militante islamista nativo di Tolone che voleva organizzare un attacco contro marinai della grande base navale di questa città.

- 22 agosto: un cittadino marocchino armato di kalashnikov, legato ad ambienti dell'Islam radicale, viene bloccato da tre ragazzi americani sul treno Thalys ad alta velocità che collega Amsterdam a Parigi. Viene così evitata una strage. L'uomo, Ayoub El-Khazzani, viene arrestato.

- Luglio 2015: quattro sospetti, uno vicino ad ambienti jihadisti, vengono arrestati con l'accusa di voler perpetrare attacchi contro basi militari francesi.

- 26 giugno: un uomo decapita il suo datore di lavoro e provoca una piccola esplosione in una fabbrica di gas industriali nel quale rimangono ferite due persone. Arrestato sul posto, si dice vicino allo Stato islamico.

- 7 gennaio 2015: dodici persone vengono uccise in un attacco terroristico contro la redazione del settimanale satirico Charlie Hebdo, compiuto dai fratelli Cherif e Said Kouachi. I due fuggono e si barricano in una piccola fabbrica della località di Dammartin-en-Goële dove vengono uccisi dalla polizia. Intanto a Parigi il loro complice Amedy Coulibaly uccide una poliziotta e poi prende in ostaggio i clienti di un negozio ebraico di alimentari. Coulibaly uccide quattro ostaggi prima di essere a sua volta ucciso dalla polizia.

- Marzo 2012: fra l'11 e il 15 marzo, l'estremista islamico franco-algerino Mohammed Merah uccide tre soldati francesi di origine araba in agguati nella zona fra Tolosa e Montauban. Poi il 19 marzo uccide tre bambini e un rabbino alla scuola ebraica di Tolosa. Verrà poi ucciso dalle forze dell'ordine dopo un lungo assedio alla sua casa.

- 25 luglio 1995: una bomba artigianale esplode nella stazione del metro Saint Michel a Parigi. Ci sono otto morti e oltre cento feriti. Segue fino a ottobre una serie di altri attentati dinamitardi a Parigi che causano diversi feriti e vengono tutti attribuiti al Gruppo islamico armato (Gia) algerino. Il 7 settembre un'autobomba esplode davanti all'ingresso di una scuola ebraica a Villeurbanne, vicino Lione. L'esplosione avviene per fortuna qualche minuto prima che i bambini finiscano le lezioni. Rimangono feriti 14 genitori che aspettavano i figli all'esterno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza