cerca CERCA
Venerdì 23 Luglio 2021
Aggiornato: 21:24
Temi caldi

Solidarietà

Moda: da Kate Moss a Woody Allen, 101 celebrità donano i jeans per i rifugiati

11 luglio 2016 | 13.21
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Da Kate Moss a Carla Bruni passando per Benicio De Toro, Woody Allen e Sharon Stone. Sono 101 le celebrità che collaborano a ‘Jeans for Refugees’, progetto di Johny Dar per raccogliere fondi per i rifugiati a livello globale. Modelle, registi, musicisti e attori hanno donato un paio dei propri jeans che verrà trasformato in un’opera d’arte.

Johny Dar dipingerà i jeans all’interno di un campo profughi, in una live performance della durata di 7-10 giorni, "esplorando la resistenza e la determinazione che milioni di rifugiati mostrano nel tentativo di portare a termine il loro viaggio e di realizzare il sogno comune di una nuova casa e di un nuovo inizio". Ciascun pezzo sarà prima esposto alla Saatchi Gallery di Londra dal 24 ottobre e venduto poi il 30 ottobre in un'asta online (alla quale tutti possono partecipare): tutti i proventi andranno interamente all’International Rescue Committee (rescue.org) a sostegno di milioni di rifugiati su scala globale.

"Dipingendo i jeans in un campo profughi, Dar spera di condividere la gioia e i colori del progetto con le persone alle quali il progetto è dedicato, e di sollevare consapevolezza riguardo alla causa trasmettendo in diretta globale la propria performance", si legge nel comunicato. "L’idea dietro a ‘Jeans for Refugees’ è quella di diffondere un messaggio attraverso l’arte, creare un cambiamento positivo e dare alle persone il potere di collaborare per un obiettivo comune, dipingendo così un nuovo paradigma che renda il mondo un posto migliore", si sottolinea.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza