cerca CERCA
Venerdì 21 Gennaio 2022
Aggiornato: 23:51
Temi caldi

Difesa: M5S, su F35 nessun taglio, Napolitano sentinella programma

19 marzo 2014 | 19.14
LETTURA: 2 minuti

"Il fatto che l'odierno Consiglio Supremo di Difesa non abbia discusso degli F35 è perché il governo non ha mai posto il problema di un ridimensionamento del programma e tanto meno della suacancellazione. Sappiamo che Napolitano è la vera sentinella mentre la Pinotti si configura come una mera esecutrice. Sotto il vestito della propaganda non c'è infatti nessun taglio". E' quanto si legge in un comunicato dei parlamentari del M5S in Commissione Difesa della Camera.

"Bene fanno i colleghi della Commissione Difesa del Pd adaffermare che l'indagine conoscitiva ha fatto a pezzi il programma F35 - prosegue la nota dei deputati del M5S - ma dovrebbero prendere altrettanto atto che la mozione Speranza-Brunetta approvata nel luglio scorso è del tutto inefficace a bloccare questo programma di riarmo. Se avessero approvato la nostra mozione oggi parte dei buoi non sarebbero scappati dallastalla".

Per i deputati grillini "si deve smettere di gettare fumo negli occhi della pubblica opinione attraverso lanci giornalistici maisuffragati da fatti concreti. Allo stato dell'arte il governo Renzi non fa menzione in nessun intervento ufficiale della supposta volontà di voler ridimensionare il progetto F35. La 'fuffa' è arrivata al capolinea. Tutti gli italiani vedono che mentre ci si ostina a tenere in vita questo progetto miliardario di cui il Paese non ha bisogno, contemporaneamente l'uomo del Fondo Monetario Internazionale Cottarelli annuncia tagli draconiani alla pubblica amministrazione, al trasporto pubblico, alla sanità e alle pensioni. Colleghi deputati del Pd - conclude la nota del M5S - la 'fuffa' è arrivata al capolinea: è il momento di far seguire alle parole i fatti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza